Nocera Inferiore: l'appello per l'istituzione della Consulta della Salute Cittadina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

L'Altra Nocera Solidale, Sinistra Italiana ed il Coordinamento Provinciale della Salute hanno scritto una lettera indirizzata al presidente della Commissione Consiliare della Sanità di Nocera Inferiore, Vincenzo Stile, al sindaco Manlio Torquato, al presidente del Consiglio Comunale Fausto De Nicola e ai consiglieri comunali tutti, per chiedere l'istituzione della Consulta della Salute Cittadina. Ecco il testo della lettera:

Lo scorso 1° febbraio il Coordinamento Provinciale della Salute ha ufficializzato la sua costituzione attraverso gli organi di stampa, annunciando l’obiettivo di promuovere la partecipazione dei cittadini e dei comuni alla Consulta della Salute in difesa della Sanità Pubblica, quale strumento democratico di partecipazione e condivisione.

Agli inizi di febbraio, il Coordinamento Provinciale della Salute ha invitato via pec le Amministrazioni comunali salernitane ad istituire le Consulte della Salute cittadine, per un’azione organica che parta dai territori e metti in rete le esigenze e i bisogni dei cittadini. Pec inviata anche al sindaco di Nocera Inferiore, avv. Manlio Torquato, che subito accoglie favorevolmente l’iniziativa e dà mandato al dott. Vincenzo Stile, presidente della commissione consiliare per la Sanità, di seguire l’iter di costituzione della Consulta cittadina. I tempi passano e non si sa più nulla. Lo scorso 13 marzo, il nostro Consigliere Comunale di riferimento, dott. Raffaele Lupi, ha protocollato ufficiale richiesta per la costituzione di suddetta Consulta cittadina. Dopo oltre due settimane di latitanza, giunge pertanto questa Lettera Aperta, in cui L’altra Nocera Solidale, Sinistra italiana e Coordinamento Provinciale della Salute

INVITANO

il dott. Vincenzo Stile, in quanto presidente della Commissione di riferimento, e i Consiglieri Comunali tutti a promuovere e sviluppare il percorso di costituzione della Consulta.

Perché lo chiediamo?

Perché in un momento particolare come quello che stiamo vivendo, non solo a causa dell’emergenza sanitaria, SERVE COME IL PANE uno strumento partecipativo che, aldilà delle bandierine politiche, sia informato sulle politiche dell’Asl nei nostri territori e perché si rende sempre più necessario incentivare la più ampia e reale partecipazione delle persone intorno ai temi della salute, dando rappresentanza collettiva ai cittadini, ai lavoratori, alle associazioni e comitati che operano nel campo della tutela della salute.

Se il nostro appello verrà ignorato ancora una volta, siamo pronti a manifestare pubblicamente questa grave mancanza insieme ai cittadini tutti, affinché anche il comune di Nocera Inferiore sia in prima linea e in linea con i cittadini per la tutela della salute e della sanità.

L’Altra Nocera Solidale
Sinistra Italiana
Coordinamento Provinciale della Salute

Torna su
SalernoToday è in caricamento