Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica

E' fuga da Noi con Salvini: si dimettono due dirigenti e tre coordinatori

In una nota congiunta gli esponenti salernitani del movimento attaccano la segreteria provinciale: "Dopo enormi sacrifici svolti non abbiamo ottenuto alcun risultato poiché frenati da una continua limitazione da parte dei vertici"

Salvini

E’ fuga dal movimento Noi con Salvini. Dopo le dimissioni di Mariano Iodice da dirigente provinciale, seguono quelle di un altro dirigente della federazione salernitana: Antonio Latronico. A Catena lasciano il movimento anche il coordinatore cittadino di Bellizzi Matteo Basso, il coordinatore cittadino di Giffoni Valle Piana Fulvio Giannattasio e il coordinatore cittadino di Montecorvino Rovella Gianluca Cuozzo. Le motivazioni dell’addio - dichiarano in un comunicato congiunto i dirigenti di Ncs – scaturiscono dalla mancata condivisione delle linea adottata dalla dirigenza provinciale, che viene definita “completamente inefficiente dalle scorse elezioni amministrative a Battipaglia”. Finora non si è sarebbe registrato  alcun “coinvolgimento della società civile”, “nessuna adesione ne dialogo con le associazioni, il mondo delle professioni e tra le diverse comunità” ma solo “il completo isolamento da tutte le forze del centrodestra”. “Un anno di attività – tuonano i dirigenti dimissionari - senza un legame comune, un indirizzo politico, nessuna strategia a breve e a lungo termine. Solo ammoina senza costrutto e senza il minimo consenso e seguito tra la gente. In definitiva una totale mancanza di guida politica da parte della segreteria provinciale”.

Di qui l’amara conclusione: “Dopo enormi sacrifici svolti - continuano gli ex rappresentanti di Salvini - non abbiamo ottenuto alcun risultato poiché frenati da una continua limitazione da parte dei vertici provinciali. Oggi fare politica comporta delle spese personali notevoli che sono a carico di chi fa attività nei territori in forma di volontario e quando non si condivide più un progetto è inutile continuare a fare sforzi di ogni genere”. Infine annunciano: “Resteremo nell'area politica ma prendiamo nettamente le distanze dalla federazione salernitana che oggi ormai è gestita da pochi ed ininfluenti attori da comparsa”.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' fuga da Noi con Salvini: si dimettono due dirigenti e tre coordinatori

SalernoToday è in caricamento