menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dà della "chiattona" alla Ciarambino, De Luca non si scusa: "Non fiori, ma opere di bene”

Il Governatore ha aggiunto: "Sia chiaro che se c'è qualcuno che deve chiedere scusa sono loro che hanno cercato in aula di impedire l'intervento al consigliere del Pd Stefano Graziano, dopo avere offeso per mesi lui e la sua famiglia"

Dopo aver definito "chiattona" Valeria Ciarambino, capogruppo regionale dei Cinque stelle, il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca non si smentisce. A Castellammare di Stabia, durante l’inaugurazione del restyling della villa comunale sul lungomare, alcuni cronisti hanno, infatti, chiesto se intedesse inviare un mazzo di fiori alla Ciarambino per scusarsi. “Pensate alla salute- ha detto - Non fiori, ma opere di bene”.

“Sia chiaro che se c’è qualcuno che deve chiedere scusa sono loro che hanno cercato in aula di impedire l’intervento al consigliere del Pd Stefano Graziano, dopo avere offeso per mesi lui e la sua famiglia", ha concluso il Governatore, riferendosi ai Cinque Stelle.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento