Politica

Vibonati, ordinanza del comune per la quiete pubblica

Vietato l'utilizzo dei megafoni nel periodo di luglio e agosto, vietati lavori edilizi che prevedono l'utilizzo di attrezzature elettromeccaniche: obiettivo è tutelare la quiete pubblica e i turisti che si recano a Vibonati

Al fine di assicurare, nel periodo estivo, la quiete pubblica su tutto il territorio comunale, l'amministrazione comunale di Vibonati ha emesso un'apposita ordinanza che detta ferree regole da applicare nei mesi di luglio ed agosto. Nello specifico è assolutamente vietato l'utilizzo di megafoni. E' impedita la realizzazione, dalle 14 sino alle 7.30 del mattino successivo, di lavori edilizi che prevedono l'uso di mezzi elettromeccanici (trapani, martelli pneumatici e macchinari rumorosi).

Per lavori di estrema urgenza e di interesse pubblico, invece, bisognerà munirsi di idonea autorizzazione rilasciata dall'ufficio tecnico comunale o dalla polizia municipale. I trasgressori saranno puniti con sanzioni pecuniarie comprese tra i 102 e i 1032 Euro. Obiettivo dell'ordinanza, spiega l'amministrazione comunale, è assicurare un soggiorno di assoluto relax ai tantissimi turisti che nel periodo estivo scelgono di trascorrere le vacanze nel ridente centro del golfo di Policastro che da ben cinque anni si fregia del prestigioso riconoscimento della Bandiera blu d'Europa ottenuto, tra l'altro, per la qualità delle acque, della costa, dei servizi e delle misure di sicurezza che si registrano soprattutto sulle spiagge della frazione marina Villamare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vibonati, ordinanza del comune per la quiete pubblica

SalernoToday è in caricamento