menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale di Cava, da oggi in servizio dieci infermieri: interviene l'opposizione

Un rafforzamento dell’organico che consentirà di far tornare a funzionare a pieno regime i reparti di Ortopedia e Chirurgia, accorpati qualche mese fa per reperire personale sanitario da impiegare per l’emergenza Covid

Oggi prendono servizio all’ospedale di Cava dieci infermieri, un rafforzamento dell’organico che consentirà di far tornare a funzionare a pieno regime i reparti di Ortopedia e Chirurgia, accorpati qualche mese fa per reperire personale sanitario da impiegare per l’emergenza Covid. 

La politica

Soddisfazione viene espressa dai gruppi di opposizione: “Il nostro ruolo – dichiarano La Fratellanza, Siamo Cavesi, Fratelli d’Italia, Forza Italia - è stato determinante per sollecitare l’amministrazione comunale a chiedere spiegazioni ai vertici dell’azienda ospedaliera universitaria Ruggi D’Aragona sul ritardo dell’invio degli infermieri da tempo promessi”. Lo stesso discorso “vale per il centro vaccinale a Santa Lucia, presso il quale si effettueranno anche le vaccinazioni degli ultra80enni cavesi, evitando che 3500 cittadini debbano recarsi a Salerno. Un’eventualità, questa, presa in considerazione solo dopo che l’opposizione ha sollevato il problema”. Poi confermano: “Ci impegneremo sempre a svolgere il nostro ruolo al meglio e controlleremo e solleciteremo l’azione dell’amministrazione nell’interesse dei cittadini cavesi. Siamo consapevoli che l’assunzione dei 10 infermieri è solo un primo passo verso un più complessivo piano di rilancio del nostro ospedale, al quale ancora mancano medici ed operatori sanitari in settori di importanza nevralgica per il “Santa Maria dell’Olmo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento