rotate-mobile
Politica

Asl, al via i concorsi per potenziare i medici all'ospedale di Sarno

La deputata Villani (M5S): "Questo concorso tanto atteso ci garantirà una boccata d'ossigeno immediata, ma anche una soluzione strutturale per il potenziamento dell'organico del nostro presidio. Ho lavorato tanto mediante interlocuzioni, atti istituzionali, nonché decine e decine di incontri e solleciti"

Dopo i disagi e le polemiche dei giorni scorsi, arrivano i primi segnali positivi per il potenziamento dell'organico dell'ospedale “Martiri di Villa Malta” di Sarno: ieri si è svolto il concorso indetto dall'Asl Salerno per le assunzioni dei medici dell'emergenza urgenza, mentre domani ci sarà quello per i medici di ortopedia. Contemporaneamente, domani mattina altri due medici del reparto ostetricia e ginecologia, saranno immessi in ruolo presso il nosocomio.

La rivendicazione politica

Si prende il merito dello sblocco della situazione la deputata del Movimento Cinque Stelle Virginia Villani: “Grazie all'intensa attività che ho portato avanti in questi anni interloquendo con Asl, Regione e direzioni sanitarie, i concorsi adesso stanno procedendo in maniera celere e per il nostro ospedale si profilano soluzioni strutturali e non interventi tampone. Anche se modesti rispetto al fabbisogno,  siamo finalmente pronti a raccogliere i frutti di tanto lavoro! Ora, continuiamo a impegnarci per il bene della sanità locale e per potenziare il nostro presidio con tutte le soluzioni possibili e realmente fattibili”. Per Villani “questo concorso tanto atteso ci garantirà una boccata d'ossigeno immediata, ma anche una soluzione strutturale per il potenziamento dell'organico del nostro presidio – spiega la deputata Villani – Ho lavorato tanto mediante interlocuzioni, atti istituzionali, nonché decine e decine di incontri e solleciti all'Asl Salerno per garantire un'accelerazione sulle procedure concorsuali. Ciò nell'ottica di risolvere l'annosa carenza di organico presso i presidi ospedalieri Salernitani, con maggiore attenzione su quello di Sarno, davvero in seria difficoltà.  Sebbene al concorso che si è tenuto ieri mattina per i medici dell'emergenza urgenza abbiano risposto solo 11 su 42 candidati, sono certa che l'Asl garantirà tra essi, nuove risorse per il “Martiri del Villa Malta”. Al contempo, domani ci sarà il concorso per i medici ortopedici e intanto, arriveranno in forza al reparto di ostetricia e ginecologia, altri due medici, mediante le stabilizzazioni che ho sollecitato a più riprese interpellando costantemente i vertici aziendali e ospedalieri. Conclusa questa prima fase concorsuale e di stabilizzazione, continuerò con tenacia e determinazione a lavorare per sopperire alla forte carenza di organico dei nostri presidi ospedalieri, cercando una soluzione reale, duratura e concreta a questa problematica che mette in serio pericolo e rischio il diritto alla salute dei cittadini dell'Agro Nocerino Sarnese e dell’Agro Vesuviano" conclude la deputata pentastellata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl, al via i concorsi per potenziare i medici all'ospedale di Sarno

SalernoToday è in caricamento