rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Politica Vallo della Lucania

Sanità, l'ex deputato Valiante: "Ospedale di Eboli al top grazie a depotenziamento di Vallo"

Scoppia il caso dopo la pubblicazione da parte di Agenas del Piano nazionale esiti per gli ospedali italiani

Da qualche giorno è stato pubblicato da Agenas il Piano nazionale esiti per gli ospedali italiani. I pazienti con infarto sottoposti a un intervento di angioplastica coronarica entro i 90 minuti dal ricovero sono stati in media il 50,6%. Nei primi dieci posti della classifica nazionale c’è l’ospedale Maria Santissima Addolorata di Eboli (75%).

La denuncia

Il dato non stupisci l’ex deputato Simone Valiante che, però, sui social fa una constatazione: “Nell’esprimere compiacimento per il risultato raggiunto dall’ospedale ebolitano, i dati, tuttavia, confermano quello che denuncio da tempo. Per raggiungere questi risultati, insieme alla indiscussa professionalità degli operatori, è evidente che, anche per la carenza di personale, tutto ciò è avvenuto facendo delle scelte, non senza un “prezzo” sanitario importante che è quello di aver di fatto depotenziato (pensiamo alla copertura H24 ed al personale) l’unico Dea dell’emergenza che la programmazione regionale ( da atti ufficiali) avrebbe dovuto garantire, l’Ospedale di Vallo della Lucania. Io continuo a denunciarlo come faccio da anni, perché altro non mi è stato consentito (non a caso) di fare, perché la salute è la vita della nostra gente, gli altri continueranno ad assumersi la responsabilità dei silenzio”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, l'ex deputato Valiante: "Ospedale di Eboli al top grazie a depotenziamento di Vallo"

SalernoToday è in caricamento