menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedali dell'Agro al collasso, esposto del M5S in Procura: la replica della Lega

Si anima il dibattito politico sulla situazione in cui si trovano ad affrontare l'emergenza sanitaria diversi pronto soccoso e reparti di nosocomi della zona nord della provincia

“Emergenza posti letto, code di ambulanze fuori agli ospedali e i pronto soccorso al collasso: vi sono stati anche casi di pazienti costretti ad una vera e propria odissea tra diversi presidi territoriali dell'Agro Sarnese Nocerino. E' inaccettabile!”: la deputata del MoVimento 5 Stelle Virginia Villani insieme ai colleghi parlamentari Luisa Angrisani, Silvana Nappi, Teresa Manzo, Antonio Del Monaco, Maria Domenica Castellone, Concetta, Giordano, ai consiglieri regionali Valeria Ciarambino e Michele Cammarano e ai consiglieri comunali Giuseppe Sarconio e Anna Lucia Grimaldi presentano un esposto alla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore.

La denuncia

Secondo la deputata Villani “vi è ad oggi una profonda crisi organizzativa e gestionale dei presidi ospedalieri dei comuni di Sarno, Scafati, Mercato San Severino, Nocera Inferiore e Cava de Tirreni, che nell’ultimo mese non riescono più a gestire le innumerevoli richieste di intervento dei malati, con il conseguente collasso di tutti i percorsi protetti e differenziati tra pazienti positivi al Covid e pazienti negativi. La difficoltà di reperire posti letto nelle strutture ospedaliere Covid comporta la conseguente saturazione delle altre strutture ospedaliere. Quotidianamente si assiste ad una cattiva comunicazione tra la centrale operativa di Salerno ed i singoli presidi ospedalieri, con l’effetto che, i medici di emergenza di turno sulle singole autoambulanze, sono costretti a rimbalzare i malcapitati malati da un ospedale all’altro, e a constatare, inermi, la mancanza di posti letto presso le varie strutture della provincia. Lo scorso 1 novembre vi è stato uno specifico caso a Mercato San Severino dove un paziente proveniente dal presidio di Sarno ha atteso un posto letto in ambulanza per 18 ore”.

La richiesta

Per questo i parlamentari, i consiglieri regionali e comunali del M5S chiedono all'Autorità giudiziaria di fare chiarezza. “Quotidianamente riceviamo notizie circa la chiusura di reparti degli ospedali di Nocera Inferiore, Sarno, Mercato San Severino, Salerno e Cava de' Tirreni, per la necessaria sanificazione o per la presenza improvvisa di pazienti positivi al Covid19. Tale situazione, oltre al blocco del reparto per la cura di altre patologie, comporta anche un notevole rischio contagio. E' uno scenario da guerra che permane da settimane tra confusione e bugie mediatiche sulla disponibilità dei posti letto che confondono i poveri cittadini preoccupati. Non è accettabile, ci affidiamo alla Magistratura”.  

 La replica di Lucia Vuolo (Lega): 

"Apprendo con stupore della decisione dei parlamentari e dei consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle di voler presentare un esposto alla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore per le strutture ospedaliere dell'Agro nocerino al collasso per l'emergenza Covid19. Una settimana fa ho scritto ai ministri di Salute e Difesa, Roberto Speranza e Lorenzo Guerini. Avevo chiesto di risolvere questo problema in maniera immediata con un ospedale da campo dell'Esercito da attivare nella zona a nord della provincia di Salerno prevedendo personale e strumenti. Dopo questa mia richiesta, il Movimento 5 Stelle, forza di governo a livello nazionale, cosa fa? Decide di non decidere portando la disorganizzazione sanitaria al vaglio dei magistrati, dimenticando che ora è il momento di agire. Si decide di non intervenire chiamando in causa la magistratura. Sappiamo che il problema è prettamente politico, con un governo nazionale che ha evidenti difficoltà a interagire con la Regione. Non dimentichiamo poi la vicepresidenza dei “five stars” al Consiglio regionale e la presenza di un “loro” sottosegretario proprio alla difesa, tra l’altro salernitano. Posizioni politiche che però non portano alcun valore aggiunto, almeno non per lucidità politica. Sei giorni fa ho tracciato in maniera evidente la strada da intraprendere. Ho condiviso la richiesta con diversi sindaci del territorio. Un ospedale da campo dell'Esercito è una risposta veloce, immediata e concreta per un’area vasta come l’Agro sia per affrontare l’emergenza Covid19 sia per rispondere a richieste sanitarie di altra natura. I Cinque stelle però, ormai totalmente scollati dal popolo, chiedono l’intervento della magistratura. Per carità, posizione legittima, ma il popolo ha bisogno di supporto medico ora, non di altre carte e fascicoli. Ho la sensazione che l'esposto alla magistratura nasca per non risolvere un problema la cui soluzione è a portata di mano. Cari “five stars” se non accettate il fatto che a proporla sia stata una europarlamentare della Lega, non ho alcun problema a condividere la paternità dell’azione. L'importante è intervenire subito per la salute dei cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento