Politica

Pagani, avviato l'iter per lo scioglimento del consiglio: Sessa resta sindaco

L'iter è stato avviato dalla Prefettura a seguito della decadenza dell'ex primo cittadino Alberico Gambino, di cui si è preso atto anche durante una recente riunione dell'assise municipale

Gambino e Sessa

La Prefettura di Salerno ha avviato l’iter per lo scioglimento del consiglio comunale di Pagani, a seguito della decisione del tribunale di Nocera Inferiore di accogliere il ricorso promosso ai sensi dell’articolo 70 del decreto legislativo numero 267/2000 dichiarando decaduto l’ormai ex sindaco Alberico Gambino, a seguito anche della delibera consiliare approvata nei giorni scorsi.

Consiglio e Giunta restano in carica

La normativa prevede che, a seguito della pronuncia di scioglimento del consiglio comunale per la decadenza del primo cittadino, il sindaco e la giunta comunale restano in carica sino alle elezioni amministrative che avverranno nella prossima primavere e che le funzioni di sindaco siano svolte dal vice sindaco. Insomma, alla guida del Municipio resterà Anna Rosa Sessa, fedelissima di Gambino, insieme alla squadra di assessori nominati subito dopo la vittoria dello scorso mese di giugno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagani, avviato l'iter per lo scioglimento del consiglio: Sessa resta sindaco

SalernoToday è in caricamento