rotate-mobile
Politica

Scontro con l'opposizione, De Luca si difende

Alla richiesta dell'opposizione di "tagliare" su Capodanno in piazza e Luci d'Artista, il sindaco ha difeso l'operato dell'amministrazione comunale

"Possiamo rinunciare al Capodanno in piazza e a Luci d'Artista per quanto mi riguarda, ma non al teatro Verdi" così il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca nel corso del consiglio comunale che ha approvato l'aumento dell'aliquota IMU sulle seconde case, portata al 10,6 per mille, il massimo consentito dalla legge. De Luca, replicando al Pdl (opposizione) che chiedeva di tagliare sul prossimo Capodanno in piazza e su Luci d'Artista, oltre che sulla stagione lirica del teatro Verdi, ha dichiarato che "possiamo anche rinunciare agli eventi Capodanno in piazza e Luci d'Artista", seppur con dispiacere, a malincuore a quest'ultima. "Al teatro Verdi e alla sua programmazione però non rinunciamo - ha riferito il sindaco - rinunciarvi sarebbe in contrasto con quanto stiamo facendo contro i cafoni, con la nostra campagna cafoni zero".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro con l'opposizione, De Luca si difende

SalernoToday è in caricamento