Pontecagnano, nuovo ingresso nello staff di Lanzara: Mazza e Pastore all'attacco

Ma il primo cittadino si difende spiegando che si tratta di “procedure legittime” che servono al “corretto funzionamento della macchina amministrativa”

Pastore e Mazza

L’opposizione di centrodestra torna a prendere di mira la nuova amministrazione comunale, targata Pd, guidata dal sindaco Giuseppe Lanzara. Nel mirino, ancora una volta, finisce lo staff proprio del primo cittadino.

La polemica

Lo scorso 1 ottobre, con un apposito decreto, è stato dato il via libera all’assunzione di una consulente chiamata a svolgere funzioni di “indirizzo, controllo e coordinamento politico” nel settore avvocatura. Un nuovi ingresso che, numeri alla mano, fa salire ad otto i collaboratori del primo cittadino. A criticare il modus operandi della nuova Giunta sono, tramite i social network, i due leader dell’opposizione. Francesco Pastore (Forza Italia-Moderati): “A meno di cento giorni dal suo insediamento, il Sindaco della felicità può già celebrare il primo grande risultato. Con le nuove assunzioni delle ultime ore all'interno dello staff, infatti, ha oramai pareggiato, in così breve tempo, la spesa annuale per le consulenze esterne rispetto al picco più alto della precedente Amministrazione nell'ultimo quinquennio. E, ora, si appresta ad effettuare un clamoroso sorpasso. Un traguardo strepitoso, se così può essere definito, e di non poco conto. Per carità: nulla di illegittimo e niente di personale verso i neo collaboratori assunti. Ma, ancora una volta, emergono due sacrosante verità: il Sindaco della felicità fa felici soltanto i suoi amici; il Sindaco del cambiamento ha cambiato un'altra volta idea. La nostra comunità, nel frattempo, resta in fiduciosa attesa di ben altri tipi di record. Come minoranza responsabile e costruttiva continueremo a sostenere ogni azione che vada nell'esclusivo interesse del nostro territorio, ma non chiuderemo mai gli occhi su situazioni che di rinnovamento e nuova stagione politica hanno davvero ben poco”.

Gli fa eco Angelo Mazza (Movimento Libero): “Prendiamo atto che chi, fino a poche settimane fa, invocava il cambiamento sta ora applicando, più di prima, un metodo che aveva tanto contestato nel recente passato in modo, ovviamente, strumentale. Ci rendiamo sempre più conto che chi ha costruito il suo consenso su slogan come “Zero assunzioni clientelari”, da quasi cento giorni a questa parte continua ad assumere, senza alcun problema e incessantemente, amici e amici degli amici coi soldi della Comunità. Notiamo che, qualcuno, mentre lamenta assenza di fondi e chiede tempo ai cittadini per interventi semplici e complessi, riesce a trovare sia la celerità per mettere gli amici al posto giusto sia un bel po’ di risorse che potrebbero essere, invece, impiegate per fabbisogni più importanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La replica

Dal Comune il primo cittadino fa sapere che si tratta di “procedure legittime” che servono al “corretto funzionamento della macchina amministrativa”. E che finora sono stati ridotti di “oltre il 50% di staff e incarichi interni”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Scuole a Salerno, la protesta dei presidi: "Rinviamo l'apertura"

  • Ragazzo senza mascherina perchè autistico, il sindaco di Baronissi: "Ikea gli ha negato l'ingresso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento