rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Politica

Elezioni amministrative: il Popolo d'Italia si schiera con Michele Sarno

Il noto penalista salernitano ha ottenuto l'appoggio della formazione politica di centrodestra, che gli ha chiesto di inserire nel programma la costruzione di un museo internazionale sulle vittime del terrorismo

Il Popolo d’Italia si schiera al fianco di Michele Sarno per le prossime elezioni amministrative di Salerno. Ieri si è svolto un primo incontro ufficiale in cui si è registrata la partecipazione di numerosi iscritti del partito, alla presenza del segretario nazionale Francesco De Jaco, del coordinatore nazionale Marco Falvella e del coordinatore salernitano Riccardo Santoro, al termine del quale il partito Popolo d’Italia ha ufficializzato il proprio appoggio alla candidatura a sindaco del noto penalista salernitano.

A margine dell'incontro De Jaco ha sottolineato l’impegno della propria organizzazione affinché la campagna elettorale inizi con coerenza e rispetto alle esigenze del territorio per il quale dovranno essere individuate delle priorità. “Certamente – ha affermato – non potrà ne dovrà  essere trascurato alcun elemento che fa del salernitano un territorio potenzialmente ricco di opportunità dando sfogo con progetti  che abbiano obiettivi ben definiti atti a valorizzare la naturale vocazione turistica”. "Attraverso un costante impegno della futura amministrazione – ha proseguito il segretario nazionale de il Popolo d’Italia –  dove mi auguro ci sia alla guida Michele Sarno, dovranno essere incardinate iniziative tendenti a favorire occupazione e sviluppo rinvenendo al di fuori delle casse comunali le necessarie risorse economiche e finanziarie".

"La progressiva valorizzazione delle peculiarità del territorio - ha ribadito - potrà essere il volano più concreto perché la città di Salerno riacquisti il suo storico ruolo di città con la C maiuscola”. De Jaco ha poi chiesto un formale impegno al candidato sindaco affinché il programma elettorale non costituisca l’ennesimo “libro dei sogni” ma sia il risultato di una coerente analisi delle priorità da affrontare individuando quelle più sensibili e a cuore ai cittadini. Poco dopo ha preso la parola Marco Falvella, che,  dopo aver ringraziato gli iscritti per la decisione collegiale assunta, ha sottolineato la grande rilevanza per la città di Salerno della candidatura di Michele Sarno, sollecitando quest’ultimo a verificare l’opportunità di realizzare a Salerno il primo Museo Internazionale dedicato a tutte le vittime del terrorismo. Il diretto interessato da parte sua ha formalmente assunto l’impegno di elaborare un programma elettorale che contenga le istanze emerse nella riunione confermando che lo stesso sarà frutto di una collegiale redazione e che ovviamente terrà conto del grande apporto che il partito Popolo d’Italia ha inteso dare al proprio impegno.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni amministrative: il Popolo d'Italia si schiera con Michele Sarno

SalernoToday è in caricamento