menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primarie Pd, scontro tra i renziani e il Pd provinciale

I renziani Russomando e Fiume lamentano una non equa distribuzione di quote di rappresentanti di seggi e, in alcuni casi, la soppressione degli stessi in zone "renziane"

E' scontro nel Pd in provincia di Salerno tra sostenitori del segretario Pierluigi Bersani e del sindaco di Firenze Matteo Renzi. Lo riporta il quotidiano la Città di Salerno. A pochi giorni dalle elezioni primarie del centro sinistra, che vedono in campo cinque candidati, i "renziani" della provincia di Salerno accusano la segreteria provinciale del Pd di averli "discriminati". In una conferenza stampa il sindaco di Giffoni Valle Piana Paolo Russomando, tra gli amministratori renziani, ha denunciato pressioni sui segretari di circolo, discriminazioni nella dislocazione dei seggi e ostracismi nella scelta degli scrutatori. A lanciare l'allarme è anche un altro renziano, Gennaro Fiume.

Russomando e Fiume criticano la scelta della collocazione di alcuni seggi e del "seggio unico" in città come Nocera Inferiore, Scafati, Eboli, Battipaglia, San Cipriano Picentino. Tutti comuni dove nelle zone "renziane", riferiscono Fiume e Russomando, non sono stati allestiti seggi. In alcuni casi criticata anche l'ubicazione dei seggi. Ad Eboli, come riferito dal consigliere comunale Antonio Petrone, il seggio di Santa Cecilia ("roccaforte" del renziano Carmelo Conte) non è stato allestito. I renziani hanno inoltre lamentato pressioni sui segretari di circolo e una non "equa assegnazione" di posti agli scrutatori sostenitori di Matteo Renzi.

Tutte accuse respinte dalla segreteria organizzativa del Pd provinciale: Nello Mastursi ha infatti spiegato che "laddove i referenti di Renzi sono iscritti al Pd non ci sono stati problemi nella composizione dei seggi". In alcune occasioni, ha dichiarato Mastursi, i referenti di Renzi sono "esponenti el centro destra", come "accaduto a Contursi". Mastursi si smarca quindi dalle critiche e lancia un appello ai renziani, affinché tra i rappresentanti di lista del sindaco di Firenze non ci siano esponenti del centro destra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento