rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica

Primarie Fratelli d'Italia: boom di votanti, i primi dati

Sono state un successo le primarie organizzate da Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, che porteranno nei prossimi giorni all’elezione del presidente nazionale del partito

Trentamila elettori. Sono state un successo le primarie organizzate da Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale,  che porteranno nei prossimi giorni all’elezione del presidente nazionale del partito (candidato unico è Giorgia Meloni) e dei "grandi elettori", che avranno il compito, nel congresso previsto a Fiuggi l’8 e 9 marzo, di ratificare l’elezione del presidente, dei membri dell’assemblea e la scelta del nuovo simbolo. Nel weekend iscritti e simpatizzanti del partito guidato da Meloni, Crosetto e La Russa hanno avuto la possibilità di esprimere fino a cinque preferenze (almeno due femminili) tra i candidati nel loro territorio di appartenenza. Nel Salernitano gli aspiranti delegati al congresso sono 141 (31 donne), ma soltanto 112 saranno eletti.

Le operazioni di spoglio sono ancora in corso ma alcuni dati sono già emersi. Feudo cirielliano si è confermato l’agro nocerino sarnese con Cava (3800 votanti) e Nocerina Inferiore (2294), seguite da Sarno e Sant’Egidio del Monte Albino. Positivo in trand anche a Battipaglia e Vallo della Lucania.

Nel capoluogo, invece, si è raggiunta quota 2700 votanti: dei cinque seggi solo tre  hanno fornito i dati definitivi (Calenda-516 votanti, Ogliara-238, Corso Vittorio Emanuele poco sopra i 1100). Molto soddisfatto il deputato e leader provinciale di Fdi Edmondo Cirielli: “E’ una grande vittoria del popolo di centrodestra ed è la dimostrazione che i nostri eletti negli enti locali e i nostri militanti sanno interpretare al meglio le esigenze dei cittadini. Per questo - conclude - ringrazio la nostra comunità che ha voluto partecipare alle primarie di Fdi-An, una grande festa di democrazia”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie Fratelli d'Italia: boom di votanti, i primi dati

SalernoToday è in caricamento