rotate-mobile
Politica Nocera Superiore

Primarie FdI a Nocera Superiore: il candidato sindaco è Pagano, in FI rispunta Montalbano

Sarà il nome del consigliere comunale uscente quello che i fedelissimi di Giorgia Meloni porteranno al tavolo delle trattative con gli alleati

Manca ancora un anno alle elezioni comunali, ma nel centrodestra di Nocera Superiore c’è grande fermento. Nella giornata di ieri, infatti, si sono tenute le primarie di Fratelli d’Italia per scegliere il nome del candidato sindaco che sarà portato, in fase di trattative, al tavolo della coalizione. Quattro i nomi che gli iscritti al partito di Giorgia Meloni hanno trovato sulla scheda: Loredana Morrone, Maria Grazia Terrone, Franco Pagano e Gaetano Sole.  A vincere è stato Pagano, consigliere comunale e fedelissimo del vice coordinatore regionale Giuseppe Fabbricatore. Sarà dunque lui il nome che sarà portato al tavolo con gli alleati.

Il commento del coordinatore Concetta Galotto: 

“Alle primarie del partito di Fratelli d’Italia a Nocera Superiore hanno votato circa 3000 persone. Un risultato eccezionale”. Lo ha dichiarato il coordinatore cittadino di FdI, avv. Concetta Galotto. “Ringrazio a nome di tutto il circolo di FdI di Nocera Superiore e a nome dei cittadini partecipanti, il Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, on. Edmondo Cirielli, sempre presente sul territorio nonostante i tanti impegni istituzionali. Ringrazio inoltre il senatore Antonio Iannone e l’on. Imma Vietri, che ci hanno accompagnato per l’intera giornata. Così anche l’on. Nunzio Carpentieri e il coordinatore provinciale Alberico Gambino, il capogruppo FdI in Provincia Carmine Amato, il responsabile degli enti locali Italo Cirielli e il responsabile per il tesseramento Antonio Mariconda.  Un ringraziamento particolare va al vice coordinatore regionale Giuseppe Fabbricatore che ha voluto fortemente le primarie. Già dall’inizio dell’anno, infatti, nelle varie assemblee ha portato questa idea, al fine di coinvolgere pienamente i cittadini e renderli protagonisti. Da uomo del popolo, poi, ha insistito assumendosi la responsabilità e dimostrando, oltre una lungimiranza politica, anche grande coraggio”. “Anche la scelta di coinvolgere tanti amministratori e dirigenti di Fratelli d’Italia di tutta la provincia è stata una scelta vincente: si è creato, infatti, un clima di grande entusiasmo e partecipazione attiva. La loro presenza è stata fondamentale nei seggi elettorali. Pertanto ringrazio Fabbricatore per il suggerimento, che evidentemente si è dimostrato fondamentale e vincente. Ringrazio Vincenzo La Croce, Fiordelisa Leone, Gianluca Giordano, Giuseppe Odoroso, Michele Salvati, Severina Fortunato, Stefania De Maio, Luigi Napoli, Gianpio De Rosa, Domenico Masullo, Iaquinandi Marco, Antonio Buonaiuto, Amedeo Monaco, Angelo Maddalo, Michele Gioia e Walter Esposito”, ha chiarito il coordinatore cittadino di FdI. “Le primarie sono state vinte da Franco Pagano, il quale si assume ora la piena responsabilità, insieme a tutti noi del partito, di cominciare a costruire la campagna elettorale per le amministrative 2024, sapendo di poter contare su tutta la classe dirigente e tutti i cittadini che già gli hanno conferito mandato, con un plebiscito di voti”, ha specificato l’avv. Concetta Galotto. “Un plauso agli altri candidati – Loredana Morrone, Gaetano Sole e Maria Grazia Terrone – i quali hanno condotto una brillante campagna elettorale con piena correttezza e gioco di squadra. Il loro intento era portare avanti il partito di fratelli d’Italia nelle case di tutti i cittadini, attraverso una politica di intenti. Da coordinatore cittadino mi ritengo soddisfatta sia per il gran numero di nuove persone che si sono avvicinate al partito, tesserandosi, sia per la partecipazione dei non tesserati, contribuendo a sottoscrivere il successo dello strumento delle primarie”

Gli alleati

Intanto, in casa Forza Italia, rispunta il nome di Gaetano Montalbano, già stimato e popolare sindaco di Nocera Superiore, sarebbe pronto a tornare in campo in vista delle elezioni del 2024. Un’idea suggestiva, considerati i successi che a Campagna ed a Scafati hanno ottenuto gli ex primi cittadini, che sta già creando molte aspettative nel centro dell’Agro nocerino sarnese. Da Lega e Noi Moderati, al momento, alcuna indiscrezione sul loro possibile nome. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie FdI a Nocera Superiore: il candidato sindaco è Pagano, in FI rispunta Montalbano

SalernoToday è in caricamento