rotate-mobile
Politica

Primarie Pd, Cozzolino annuncia: "Non farò ricorso, ma per vincere non basta De Luca"

L'europarlamentare napoletano ammette la sconfitta ma si mostra prudente in attesa di conoscere i risultati definitivi della commissione elettorale

Andrea Cozzolino ammette la sconfitta subita alle primarie del centrosinistra in Campania e annuncia: "Non sono l’uomo dei ricorsi, attenderò l’ufficializzazione dei risultati e rispetterò il lavoro della commissione per le primarie che certificherà l’esito. Si registra comunque – spiega – guardando la geografia del voto, un’enorme pigrizia del popolo napoletano e una grande voglia di partecipazione in alcune realtà del Salernitano. C’è stata un’iperattività nella giornata di ieri a Salerno”. Poi l'europarlamentare conferma: ”Non ho sentito De Luca né ho ricevuto telefonate o messaggi, ho sentito il vicesegretario nazionale Guerini e il segretario regionale Tartaglione. Poi attendo il lavoro della commissione e la certificazione del voto sentirò anche De Luca”.

Infine Cozzolino ribadisce che, nonostante la debacle elettorale, sarà comunque in campo: "Metterò a disposizione del partito tutte le mie energie, non direi mai a qualcuno di votare contro il mio partito. Non escludo che ci possa essere in campo la mia lista civica Campania Insieme, per mantenere in vita la ricchezza di queste settimane di campagna elettorale. Dopo questo risultato non me ne starò a Bruxelles, starò molto in Campania. Sarò in campo per dare una mano al centrosinistra per mandare a casa il centrodestra il 10 maggio, per me siamo già al secondo tempo”. ”Non credo – conclude – che il risultato di De Luca sia sufficiente per raggiungere l’obiettivo che ci proponiamo insieme di battere le destre. Occorre costruire un profilo unitario e largo e mi aspetto iniziative in questa direzione”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie Pd, Cozzolino annuncia: "Non farò ricorso, ma per vincere non basta De Luca"

SalernoToday è in caricamento