menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grande Progetto Sarno, l'amarezza di Caldoro: "Mi preoccupa il blocco del Tar"

Il governatore campano: "Abbiamo fondi, prescrizioni e tempistiche europee ma la discussione della decisione è tra sei mesi. Avremmo potuto aprire subito i cantieri e invece siamo fermi"

"Sono preoccupato dal blocco del Tar di Salerno sul Grande Progetto Sarno". Così il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, in merito alla decisione del tribunale amministrativo di Salerno, di sospendere le procedure per aprire i cantieri e avviare i lavori, tra cui anche la bonifica del fiume Sarno. "È tutto pronto -  afferma il  governatore campano - quel progetto si fa per evitare i disastri e se si bloccano le opere pubbliche diventa un problema".

Poi spiega: "Abbiamo fondi, prescrizioni e tempistiche europee ma la discussione della decisione è tra sei mesi - ha aggiunto - Vuol dire che ci mettiamo una pietra sopra?. Quando andiamo in Europa, cosa dico al commissario per le politiche regionali Johannes Hahn? Non ci crederanno mai. Mi servirebbero ore per spiegare e non lo convincerei comunque. È incredibile la questione del Grande Progetto Sarno - conclude Caldoro - avremmo potuto aprire subito i cantieri e invece siamo fermi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento