rotate-mobile
Politica

Progetto Strade Sicure, Cirielli: "Scelta giusta e condivisibile"

La soddisfazione del deputato Pdl e presidente della provincia di Salerno Edmondo Cirielli per il progetto voluto dal ministero della Difesa. Sono 25 i militari impegnati nella provincia salernitana

"I militari da tempo sono impiegati all’estero con funzioni di pubblica sicurezza e polizia giudiziaria, per questo il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, ha voluto utilizzarli nell’operazione Strade sicure. L’impiego dei militari nelle tante realtà cittadine italiane ha dato risultati straordinari, grazie alla professionalità raggiunta da uomini e donne in divisa. Quest’ultimi, affiancati dalle forze dell’ordine, hanno oggettivamente aumentato la sicurezza in tutta Italia" così Edmondo Cirielli, presidente della commissione difesa alla Camera dei deputati e presidente della provincia di Salerno, a proposito della decisione del ministero della Difesa di utilizzare i militari per il progetto Strade sicure.

Nei giorni scorsi la prefettura di Salerno ha comunicato l'avviato impiego di 25 militari in tutta la provincia salernitana. "Per questo motivo – ha continuato Cirielli – la presenza dei militari a Salerno, città che in questi ultimi anni ha visto crescere la microcriminalità, così come la piana del Sele e la litoranea, rappresenta una scelta giusta e condivisibile operata dal governo, dal prefetto, insieme al comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, con la condivisione degli enti locali".

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto Strade Sicure, Cirielli: "Scelta giusta e condivisibile"

SalernoToday è in caricamento