Ambiente, Conte (LeU): "Nuova localizzazione per il progetto Terna"

Question time a Montecitorio sull’opera della Valle del Sele

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

“Una nuova localizzazione per gli impianti previsti dalla società Terna, nella Valle del Sele, per il progetto Tyrrhenian link, per non compromettere l’ambiente e la destinazione agricola, turistica e produttiva del territorio”. Lo ha chiesto nell’Aula di Montecitorio, il deputato di Liberi e Uguali, Federico Conte, con un question time al Ministro per la transizione ecologica, Cingolani. “La Valle del Sele – ha detto il deputato – ha una destinazione naturale e va valorizzata: l’agricoltura di qualità, le biodiversità e l’ambiente, il patrimonio naturale e la risorsa mare. Occorre un Piano di tutela ambientale e di valorizzazione. L’opera di Terna, invece, appare del tutto incompatibile con questa visione. Qui, dove primeggia la produzione di quarta gamma, si collocano le eccellenze della filiera bufalina e operano con successo ben 12 organizzazioni di produttori agricoli (un primato nazionale), proprio a ridosso dell’area dove verrà realizzata la nuova stazione ferroviaria dell’Alta velocità/Alta capacità della linea Salerno-Reggio Calabria, si deve costruire un progetto diverso, alternativo, per salvaguardare identità e visione strategica di un territorio che ha una destinazione che si inserisce pienamente nella visione e nei cardini culturali del Next Generation Eu“.

Torna su
SalernoToday è in caricamento