menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della manifestazione

Un momento della manifestazione

"Piazza Almirante non si tocca": protesta di Fi a Montecorvino Pugliano

Si inasprisce la polemica sulla cancellazione, decida dal sindaco Lamberti (Pd), della piazza intitolata soltanto tre anni fa allo storico leader del Msi. Il senatore Enzo Fasano annuncia un'interrogazione parlamentare

Continua ad oltranza la protesta del centrodestra a difesa di Piazza Giorgio Almirante, situata nel comune di Montecorvino Pugliano, che il nuovo sindaco del Pd Gianfranco Lamberti ha deciso di cancellare a tre anni dall’intitolazione, che - ricordiamo - avvenne alla presenza anche della moglie dell’ex leader del Movimento Sociale Italiano. Ieri sera sit in di protesta di Forza Italia. "Una scelta inspiegabile. Una vendetta postuma contro una parte politica, non è mai successo” ha dichiarato il commissario salernitano degli azzurri Enzo Fasano, che ha annunciato: “Ci faremo sentire qui ed in tutte le sedi opportune. Farò una interrogazione in Senato per capire e difendere piazza Almirante”.

Sulla stessa linea il vice segretario provinciale Gaetano Amatruda: "Vengo dalla tradizione socialista e riformista e questo non mi impedisce di riconoscere in Giorgio Almirante un signore della politica, un galantuomo ed un costruttore della destra moderna e nazionale.Chi vuole cancellare piazza Almirante vuole distruggere il clima di serenità e confronto civile. È il peggiore oscurantismo che porta indietro le lancette della storia, è il peggiore esempio per i giovani e per una comunità che vuole crescere".

In prima fila anche l’ex sindaco Domenico Di Giorgio animatore della manifestazione. All’ iniziativa dirigenti cittadini e provinciali di Forza Italia, fra questi l’ex consigliere provinciale Massimo De Fazio che avviò, anni fa’, una battaglia per intitolare una piazza di Salerno proprio ad Almirante. Una battaglia che a breve verrà rilanciata. Negli ultimi giorni la polemica è diventata un caso nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento