menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La protesta

La protesta

In arrivo nuovi migranti, esplode la protesta di Noi con Salvini: Falcone s'incatena

Il segretario provinciale dei salviniani lancia un appello ai parlamentari e ai consiglieri regionali di centrodestra affinchè intervengano sulla questione

Esplode la protesta del movimento Noi con Salvini. Questa mattina militanti e dirigenti, guidati dal coordinatore provinciale Mariano Falcone, hanno organizzato un sit in, sotto la Prefettura,  per manifestare la loro contrarietà all’arrivo di oltre 2500 immigrati in provincia di Salerno. “Siamo contrari all’ennesimo arrivo e smistamento di migliaia di migranti su tutto il nostro territorio obbligando, di fatto, i cittadini a subire una imposizione dall’alto non voluta e sconosciuta alla maggior parte della popolazione” ha spiegato Falcone, che si è anche incatenato per diverse ore ad un palo della pubblica illuminazione. “Penso che prima di tutto bisognerebbe ascoltare le sensazioni e i sentimenti dei nostri concittadini prima di chiedere ai sindaci di accollarsi questo numero di extracomunitari”.

Falcone ha lanciato un appello ai parlamentari salernitani di centrodestra Mara Carfagna, Enzo Fasano, Franco Cardiello, Edmondo Cirielli e ai consiglieri regionali Alberico Gambino e Monica Paolino affinchè “prendano una dura posizione rispetto a questa emergenza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento