menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pua a Pontecagnano, approvata proposta di Fratelli d'Italia sull'ex Tabacchificio

Il commissario Giuseppe Corrado: "Nonostante FdI, al momento, non sia presente in consiglio comunale, ci spendiamo quotidianamente per lasciare una traccia forte a favore delle giovani generazioni"

“Apprendo con soddisfazione che la giunta comunale di Pontecagnano Faiano abbia accolto la nostra osservazione circa la riqualificazione dell’area dell’ex tabacchificio Ati Alfani di Corso Italia: tale occasione è la conferma di come la comunità e l’appartenenza vince sempre su tutto”. A dirlo il commissario cittadino di Fratelli d’Italia Giuseppe Corrado in merito all’approvazione del Piano Urbanistico Attuativo per la riconversione dell’ex contenitore industriale dismesso: il progetto, presentato dalla ditta Budda s.r.l., prevede la realizzazione di oltre 170 nuovi appartamenti e negozi commerciali.

Il progetto e la proposta

Lo scorso 11 novembre, il circolo locale del partito di Giorgia Meloni ha formalizzato in una lettera protocollata all’Amministrazione comunale e alla Provincia di Salerno alcune “osservazioni migliorative” al progetto evidenziando la “mancanza di uno studio valido del piano viario per fare fronte alle criticità della viabilità cittadina esistente e sul reale impatto indotto da questo importante insediamento abitativo e commerciale, oltre alla carenza di standard urbanistici e dubbie scelte progettuali affidate ai privati e recepiti passivamente dall’amministrazione senza un indirizzo chiaro di sviluppo sostenibile del territorio e tutela ambientale”. Tra le osservazioni presentate la giunta comunale, con delibera n.9 del 21 gennaio, ha accolto parzialmente la proposta di Fratelli d’Italia di realizzare un nuovo edificio scolastico “quale urbanizzazione secondaria, per ospitare in una struttura più adeguata gli alunni di via Lucania, e la necessità di rimuovere al più presto l’amianto ancora presente sull’ex complesso dismesso”. Il circolo locale di FdI ha sempre denunciato “l’inadempienza della società nel rimuovere i manufatti e la passività dell’ente comunale nei confronti del privato rispetto ai ritardi dei lavori di messa in sicurezza”.

Il ruolo del partito 

Corrado spiega che “nonostante Fratelli d’Italia, al momento, non sia presente in consiglio comunale e quindi non può partecipare in modo attivo alle dinamiche amministrative, ci spendiamo quotidianamente per lasciare una traccia forte a favore delle giovani generazioni: l’idea di costruire una nuova scuola elementare in via Lucania volgeva proprio nell’intendere la politica e l’amministrazione rivolta al futuro e interessata ai cittadini del domani”. E conclude: “Fratelli d’Italia, come sempre, si dimostra un partito con una formazione identitaria e propositiva: in questo momento in cui la maggioranza litiga per poche poltrone, noi guardiamo sempre l’interesse dei nostri cittadini che sono il faro della nostra azione politica. Questa piccola vittoria ci dà la conferma del nostro operato e rafforza il nostro impegno”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

social

Superenalotto: vincita di 84.032,07 euro a Pagani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

  • social

    Superenalotto: vincita di 84.032,07 euro a Pagani

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento