rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica Bellizzi

Bellizzi, al via gli incontri sul Puc

L'amministrazione comunale avvia la fase di ascolto del territorio in vista dell'approvazione, entro settembre, del piano urbanistico comunale. Salvioli: "Importante l'agroalimentare"

Al via gli incontri tra l'amministrazione comunale di Bellizzi e la cittadinanza allo scopo di recepire le istanze del territorio circa l'approvazione del piano urbanistico comunale (Puc) che per legge dovrà essere approvato il 22 settembre 2013, ossia entro 18 mesi dall'approvazione del Ptcp (piano territoriale di coordinamento provinciale) pena l'attuazione del regime delle zone bianche. Il comune di Bellizzi ha quindi deciso di iniziare una serie di incontri con la cittadinanza allo scopo di recepire, durante la fase di ascolto, i bisogni e le istanze dei cittadini. Si comincia il 5 aprile alle 20 presso l'aula consiliare "Sandro Pertini".

"Viviamo l’avvio di questo procedimento – ha commentato il sindaco Pino Salvioli – come una grande opportunità per il territorio. Abbiamo visto, in questi quattro anni di amministrazione, le conseguenze di un Prg nato già vecchio, che ha reso di fatto inattuabile lo sviluppo del territorio. Cercheremo, attraverso una procedura trasparente, di registrare quelle che sono le criticità, le esigenze ed i suggerimenti. Inizieremo, quindi, con una fase di ascolto che vedrà coinvolte tutte le parti in causa: dai tecnici, che dovranno sviluppare le idee, alle categorie produttive, con l’agroalimentare che è una delle filiere che meglio sta rispondendo alla crisi che investe il nostro Paese. Sul nostro territorio – continua Salvioli – abbiamo delle realtà produttive che, con i giusti presupposti, possono essere volano di crescita e di sviluppo. Abbiamo, però, necessità di intervenire anche rispetto ad insediamenti produttivi che, negli anni, sono stati realizzati e che, oggi, si trovano a fare i conti con una pianificazione non puntuale. Insomma, una serie di problemi che affronteremo attraverso il confronto con gli attori in campo, con l’obiettivo di rilanciare l’economia e migliorare la qualità della vita, attraverso la valorizzazione della filiera produttiva e agricola, la diminuzione del disagio abitativo e l’implementazione degli spazi e dei servizi pubblici, in piena coerenza con gli obiettivi di sostenibilità ambientale. L’idea è di realizzare uno strumento urbanistico che sia assolutamente rispettoso della norma ma al contempo sia rispettoso della vocazione di questo territorio. Lasciamo ad altri la demagogia. Noi – conclude il sindaco – responsabilmente e con umiltà lavoreremo fino all’ultimo giorno in nome e per conto dei cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bellizzi, al via gli incontri sul Puc

SalernoToday è in caricamento