rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Politica Vallo della Lucania

A rischio i punti nascita di Vallo della Lucania, Sapri, Sarno e Polla: l'allarme di Bicchielli

Bicchielli: "Il rischio concreto è quello di una ricaduta pesante sugli altri ospedali del territorio ed in particolare il Ruggi di Salerno e l'Umberto I di Nocera Inferiore a fronteggiare un volume crescente di attività"

Potrebbero perdere i punti nascita, gli ospedali di Vallo della Lucania, Sapri, Sarno e Polla. A lanciare l'allarme, l'onorevole Pino Bicchielli, vice presidente di Noi Moderati alla Camera dei Deputati: "Se non dovesse arrivare una deroga al Decreto Balduzzi, i punti nascita sono a rischio chiusura-  continua- Regione e Ministero devono lavorare sinergicamente per ottenere tale risultato ed al fine di difendere un diritto fondamentale sancito dalla nostra Costituzione".

L'appello

"Il rischio concreto è quello di una ricaduta pesante sugli altri ospedali del territorio ed in particolare il Ruggi di Salerno e l'Umberto I di Nocera Inferiore a fronteggiare un volume crescente di attività. Con la situazione sanitaria non ottimale che vige in Campania da ormai troppo tempo, non possiamo assolutamente permetterlo", ha concluso Bicchielli.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A rischio i punti nascita di Vallo della Lucania, Sapri, Sarno e Polla: l'allarme di Bicchielli

SalernoToday è in caricamento