rotate-mobile
Politica Centro / Corso Vittorio Emanuele

Bivacco e questuanti rom molesti al centro cittadino: Peduto lancia l'allarme

Il portavoce cittadino di Fratelli d'Italia/An, Rosario Peduto che, raccogliendo le segnalazioni di tantissimi cittadini salernitani, fa appello ai vigili e alle forze dell’ordine

Bivacco e questuanti molesti al centro cittadino: a lanciare l'allarme, il portavoce cittadino di Fratelli d'Italia/An, Rosario Peduto che, raccogliendo le segnalazioni di tantissimi cittadini salernitani, fa appello ai vigili e alle forze dell’ordine per “liberare” il centro cittadino dal bivacco ormai sempre più diffuso di numerosi e molesti questuanti di etnia “rom” .

"Da alcuni mesi la parte centrale della nostra città, in particolare Piazza della Concordia, Piazza Vittorio Veneto (stazione FS) e Corso Vittorio Emanuele, sono teatro quotidiano del bivacco e della questua molesta operata da sempre più numerosi immigrati di etnia rom che, nonostante le episodiche azioni delle forze dell’ordine tese al recupero del decoro e della sicurezza della zona, operano indisturbati ed in maniera sempre più molesta nei confronti di cittadini e di turisti, addirittura stazionando diurnamente – con alcuni di loro - a ridosso delle macchine erogatrici del ticket parcheggio. - ha detto Peduto - E’ assolutamente necessario a questo punto, a garanzia dei cittadini ed a tutela del decoro e della vivibilità di quella che è la vetrina della nostra città agli occhi dei tanti turisti che vengono quotidianamente nella nostra città, mobilitare in maniera costante la polizia urbana affinché (in raccordo con le altre forze dell’ordine ed attraverso lo strumento di una nuova e più efficace ordinanza sindacale ad hoc) si liberi il centro cittadino dal degrado e dall’insicurezza diffusa creata da quello che sta diventando un vero e proprio “sciame” di individui che rischia di trasformare il cuore della città in un campo nomadi", ha concluso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bivacco e questuanti rom molesti al centro cittadino: Peduto lancia l'allarme

SalernoToday è in caricamento