Quote rosa, polemica al Comune: Forza Italia contro Benincasa

Nel mirino del partito di Silvio Berlusconi è finita la delibera 197 del 14 dicembre scorso, con cui sono stati nominati i nuovi assessori. Scermino: "La legge venga rispettata". Amatruda: "Il Pd censuri il sindaco"

Nonostante la diffida al Prefetto di Salerno e al segretario del Comune di Vietri sul Mare da parte di Forza Italia, il sindaco Francesco Benincasa ha nominato la nuova giunta. Nel mirino del partito di Silvio Berlusconi è finita la delibera 197 del 14 dicembre scorso, con cui sono stati nominati i nuovi assessori. “Mancano ancora le quote rosa, Fi teme che tutto avvenga non a norma di legge visto” denuncia il coordinatore cittadino Davide Scermino, che aggiunge: “Faremo valere le nostre ragioni politiche e di merito sulla legge in tutte le sedi. Il sindaco aggiunge sempre novità Lo sapevamo allergico alle regole della democrazia ma nessuno avrebbe mai pensato fosse ostile anche 'altra metà del cielo' per usare una espressione attribuita a Mao Tse tung. Il sindaco Benicasa, sensibile alla cultura comunista, dovrebbe conoscerlo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla questione interviene anche il vice segretario provinciale dei forzisti Gaetano Amatruda: “Il Pd censuri Francesco Benincasa. Il segretario provinciale Nicola Landolfi intervenga su Vietri e sulla vicenda quote rosa. Il silenzio è assordante e stride con le battaglie che il Pd ha fatto con la Giunta Alemanno e quella Caldoro. Azioni intelligenti che produssero risultati. Si superi l'anomalia salernitana e si intervenga senza ipocrisie. Le battaglie di civiltà si combattono sempre. A Vietri ormai una scoperta alla settimana. La gestione allegra, le tasse alle stelle, le delibere scomparse, il valzer dei segretari comunali. Adesso anche il 'maschilismo istituzionale'. No, qualcuno faccia riflettere il sindaco”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento