rotate-mobile
Politica

Raffaele Cicalese sull'emergenza rifiuti a Napoli

Nota di Raffaele Cicalese

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

A occuparsi della gravissima situazione sono anche i giovani di Nuova Forza Italia i quali credono che la maggior parte delle responsabilità di questa disastrosa situazione sono da addebbitare anche al poco senso civico dei cittadini napoletani.

Il presidente Nazionale, Raffaele Cicalese, 21enne salernitano, non si spiega il perchè il piano per la raccolta differenziata di Napoli sia stato lanciato addirittura sui tg nazionali quando a Salerno, a Bologna come a Trieste è bastato mettere i bidoni per strada e inviare un vademecum nella cassetta delle lettere a ogni cittadino e tuona: "A questo punto è questione di cultura. Adesso basta fare il gioco dello scaricabarile".

"E' giunto il momento di risolvere in modo duraturo l'emergenza rifiuti che sta dilaniando la Campania da oltre 15 anni - dice Cicalese - non è possibile che i turisti stranieri si facciano fotografare vicino ai cumuli di rifiuti presenti per le strade di Napoli. Oggi, guardando questa scena, sono rimasto letteralmente schifato."

"Con gli amici partenopei, referenti di Nuova Forza Italia, siamo pronti ad organizzare un "MONNEZZA DAY" per sottolineare che la colpa non è assolutamente del governo. Cosa c'entra Berlusconi in questa storia ? Che colpe ha lui se gli enti che dovevano presentare progetti per risolvere il problema in modo duraturo non lo hanno fatto ?"

 

Ufficio stampa

Nuova Forza Italia
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffaele Cicalese sull'emergenza rifiuti a Napoli

SalernoToday è in caricamento