Recesso delle quote, aut aut di Cuofano ad Agroinvest

Gli Uffici di Palazzo di Città si dicono pronti ad adire le vie legali se Agroinvest non dovesse procedere alle richieste dell’ente

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Ratificare il recesso delle quote del Comune di Nocera Superiore più volte comunicato dal 2017 ad oggi. È l’ennesima richiesta che l’ente guidato dal sindaco Giovanni Maria Cuofano ha inoltrato alla SpA con una nota che reitera una decisione assunta più di due anni fa e deliberata anche nel consiglio comunale del 28 settembre del 2017.

 

Gli Uffici di Palazzo di Città si dicono pronti ad adire le vie legali se Agroinvest non dovesse procedere alle richieste dell’ente. La scelta di ritirare le quote dalla SpA è stata motivata in più circostanze dallo stesso sindaco Cuofano: «Abbiamo sempre dichiarato di voler fare da soli sullo sviluppo industriale non ritenendo utile l’impegno di Agroinvest.

Stamane l’Ufficio finanziario del Comune ha inviato una nuova missiva con l’invito a provvedere al recesso immediato riservandosi ogni azione legale a tutela del Comune di Nocera Superiore. 
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento