Politica

Regionali 2020, De Luca si ricandida: "I cittadini mi facciano proseguire il lavoro iniziato"

Il governatore conferma la sua discesa in campo per le elezioni della prossima primavera. Intanto si attende il via libera dalla direzione regionale e dai vertici nazionali del Pd

De Luca

Nonostante non sia arrivato anche il via libera da parte della direzione regionale e dai vertici nazionali del suo partito, il Pd, il governatore della Campania Vincenzo De Luca rilancia la sua ricandidatura alle prossime elezioni regionali di primavera.

La discesa in campo

Dai microfoni di Liratv, l’ex sindaco di Salerno annuncia: “Nella prossima campagna elettorale mi presento chiedendo ai cittadini di farmi proseguire il lavoro immenso fatto in questi anni. Il raggiungimento dell'equilibrio di bilancio c’è stato solo a dicembre dello scorso anno e, per la prima volta, certificato dalla Corte dei conti. Prima non abbiamo potuto muovere una foglia". "Devo anche ricordare che - aggiunge De Luca - ogni anno buttiamo a mare 600 milioni di euro di interessi che dobbiamo pagare sui debiti dei decenni precedenti - aggiunge - provate a immagine cosa avremmo potuto fare se avessimo avuto la disponibilita' di questi 600 milioni di euro. Avremmo dato asili nido gratis a tutti i cittadini, magari sotto una certa soglia di reddito, e poi aiuti alle famiglie povere, alle donne. In questo contesto e' un miracolo quello che abbiamo realizzato". Insomma, sarà “impegnato direttamente. Intanto, continuiamo a fare cose concrete nell'interesse delle nostre famiglie, a conferma che contano più dei partiti e della politica politicante”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali 2020, De Luca si ricandida: "I cittadini mi facciano proseguire il lavoro iniziato"

SalernoToday è in caricamento