Regionali 2020, la Lega blocca Sica: parte il dialogo con Italia Viva

Il consigliere comunale e provinciale ha deciso di lasciare il partito di Matteo Salvini: “Una decisione sofferta, ma meditata e frutto di una lunga e attenta riflessione”

Ernesto Sica

La Lega pone il veto sulla candidatura al consiglio regionale di Ernesto Sica dopo lo stop ricevuto, già in precedenza, alle elezioni europee. Per questo il consigliere comunale e provinciale ha deciso di lasciare il partito di Matteo Salvini: “Una decisione sofferta, ma meditata e frutto di una lunga e attenta riflessione”. Agli inizi della prossima settimana spiegherà tutte le motivazioni annunciando le sue future scelte.

Il retroscena

Secondo indiscrezioni l’ex sindaco di Pontecagnano Faiano, che è determinato a candidarsi alle prossime elezioni regionali, sarebbe stato contattato dai vertici di Italia Viva, il nuovo partito centrista dell’ex premier Matteo Renzi. Quest’ultimo starebbe valutando di presentare una lista unica insieme al sindaco di Nusco Ciriaco De Mita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • De Luca sul Covid: "In Campania non si andrà nelle seconde case", poi annuncia i lavori a Salerno e Battipaglia

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento