menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Renzi a Battipaglia

Renzi a Battipaglia

Renzi visita le Fibre Ottiche Sud: "Un esempio per l'Italia, il futuro è l'innovazione"

Il presidente del consiglio, accompagnato dal governatore De Luca, è atterrato all'aeroporto Costa d'Amalfi. Poi si è recato all'interno dello stabilimento battipagliese del gruppo Prysmian. Presenti la sindaca Cecilia Francese e Roberto De Luca

Tutto come previsto. Intorno alle 15 il presidente del consiglio Matteo Renzi è arrivato in Campania atterrando all’aeroporto Costa d’Amalfi di Salerno, dove ad attenderlo c’era il governatore della Campania Vincenzo De Luca. Prima tappa del suo tour è stato lo stabilimento Fibre ottiche sud del gruppo Prysmian, a Battipaglia. Ad accoglierlo la prima cittadina Cecilia Francese, l’assessore comunale di Salerno Roberto De Luca (figlio del presidente della Regione), i rappresentanti istituzionali della zona (sindaci, consiglieri comunali, esponenti delle associazioni di categoria) e delle forze dell’ordine, il direttore dello stabilimento Nicola Scafuro insieme alla dirigenza e ai lavoratori. Presenti anche i vertici del Pd come la segretaria regionale Assunta Tartaglione e il gruppo parlamentare salernitano. Lo stabilimento battipagliese, uscito da tre anni ormai definitivamente da una precedente crisi, produce cavi per applicazioni nel settore dell’energia e delle comunicazioni. 

Dopo aver visitato la struttura il leader del Pd si è soffermato a parlare con i presenti: “Questa visita - ha spiegato - nasce dalla curiosità di vedere una sede della Prysmian in Italia. Perché il futuro sta nell'innovazione e nella tecnologia, a partire dal Mezzogiorno che non va deindustrializzato: non accontentiamoci della grande storia del nostro passato”. Per Renzi “è l'Italia che ha bisogno di investire sul futuro ma per farlo servono elementi concreti: il costo del lavoro è sceso anche grazie agli incentivi del Jobs Act e alla riduzione dell'Irap e lo dico a tutti i teorici del non abbassare le tasse ma investiamo. Se non si abbassano le tasse quando ci saranno gli investimenti concorreranno solo imprenditori stranieri”. Ma non finisce qui. “Servono investimenti - ha ribadito il premier - ma noi abbiamo bisogno di un'Unione Europea che faccia investimenti, alcuni paesi hanno un surplus primario troppo alto, noi non diciamo che devono ridurre le esportazioni ma come noi facciano la nostra parte sulle regole anche gli altri rispettino le regole sul surplus primario”.

L'appello della sindaca Francese: “La Fos è un’eccellenza della nostra terra, ma abbiamo un’intera area industriale che è in piena crisi. Il mio appello al Governo e alla Regione Campania è quelli di intervenire con investimenti mirati per lo sviluppo dell’intera Piana del Sele. In questo senso rinnovo la richiesta di inserire Battipaglia tra le aree di crisi industriale. Di questo ho parlato brevemente con il governatore della Campania che mi ha dato ampia disponibilità per un incontro a breve termine proprio per discutere di ipotesi di sviluppo concreto per la Piana del Sele e per Battipaglia”.

IL TOUR CAMPANO – Dopo Battipaglia Renzi si recherà alla Reggia di Carditello (San Tammaro, Caserta), poi alla scuola primaria "Edmondo de Amicis" di San Tammaro ed infine, alle ore 20, parteciperà alla serata speciale dedicata al tenore Jonas Kaufmann, al Teatro San Carlo di Napoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento