rotate-mobile
Politica

Abbndono rifiuti, De Luca: "Pronti a raddoppiare la TARSU"

Il sindaco di Salerno, dopo la pubblicazione dei nomi dei trasgressori sul sito dell'ente, si dice pronto ad altre misure estreme tra cui il raddoppiamento della TARSU ai trasgressori

Tolleranza zero nei confronti di chi abbandona i rifiuti, il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca si è espresso, sulla sua pagina facebook, a proposito della singolare iniziativa intrapresa dall'amministrazione comunale circa la pubblicazione dei nomi dei trasgressori sul sito ufficiale dell'ente.
 
"Abbiamo avviato la campagna cafoni zero per due ragioni: per il rispetto che dobbiamo al 90% di cittadini che fanno il proprio dovere e perché, in un periodo di tale crisi, non possiamo spendere centinaia di migliaia di Euro per pagare un’altra azienda che pulisca le campane; non è tollerabile buttare soldi per colpa di cafoni che per pigrizia lasciano le bottiglie di vetro fuori dalle campane" ha detto il sindaco, che poi ha affrontato l'argomento della "gogna mediatica" per i trasgressori: "La pubblicazione dei nomi dei multati sul sito del comune può essere un deterrente. Presto metteremo in campo altre iniziative repressive: i commercianti scorretti subiranno anche la chiusura dei negozi e stiamo valutando anche la possibilità di raddoppiare la TARSU a chi viene scoperto a sversare i rifiuti illecitamente".

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbndono rifiuti, De Luca: "Pronti a raddoppiare la TARSU"

SalernoToday è in caricamento