rotate-mobile
Politica

Rimpasto Provincia, Calabrese: "Iannone produce poltrone e non risultati"

L'esponente provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà prende di mira il presidente della Provincia che si accingerebbe a formalizzare un nuovo rimpasto a Palazzo Sant'Agostino

Possibile nuovo rimpasto a Palazzo Sant’Agostino, Sinistra Ecologia e Libertà prende di mira la Giunta provinciale di centrodestra. "Apprendiamo da alcuni organi di informazione locale che la giunta provinciale guidata dal presidente “nominato” Antonio Iannone, starebbe per mettere a punto l’ennesimo rimpasto di giunta. Diciamo l’ennesimo  – afferma Gerardo Calabrese, membro del coordinamento provinciale del partito -  perché non riusciamo più a contarli. Iannone, nonostante l’esperienza amministrativa sia ormai giunta quasi al capolinea, continua a dimostrare di aver studiato benissimo sui testi del suo predeceessore, Edmondo Cirielli, usando le poltrone della giunta come bilancia per mantenere in vita gli equilibri politici all’interno del suo partito".

Poi spiega: "La prova è certamente il possibile affidamento a Massimo D’Onofrio, gambiniano di ferro e fuoriuscito dal Pdl-Fi, di un assessorato, favorendo così l’ingresso di un altro consigliere provinciale. Siamo di fronte ad un’eccessiva spregiudicatezza, ad una mancanza di rispetto per le istituzioni che da sempre ha contraddistinto l’attività politica ed amministrativa del centrodestra in provincia di Salerno" conclude Calabrese.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimpasto Provincia, Calabrese: "Iannone produce poltrone e non risultati"

SalernoToday è in caricamento