menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Doppio incarico, Roscia: "De Luca scelga e sia più frugale"

Il coordinatore cittadino del Popolo della Libertà replica alle dichiarazioni del sindaco di Salerno -vice ministro alle infrastrutture sul suo guadagno mensile di 1800 euro

Duro attacco del coordinatore cittadino del Pdl di Salerno Antonio Roscia sulle ultime parole di De Luca. "Il signor sindaco viceministro  dichiara di guadagnare circa 4.800 euro al mese e, dovendone spendere circa 3.000 a Roma, gli resterebbero solo 1.800 euro.Una cifra da operaio specializzato, da gente che lavora manualmente, perbacco! Ed invece di ringraziarlo per il doppio lavoro che fa al costo di uno, ecco che ci sono i soliti pipì e nullafacenti che stanno lì a criticare".

"Innanzitutto gli consiglieremmo - continua Roscia - di essere più frugale nella capitale perché certamente non mangerà caviale e champagne ogni sera ma 3.000 euro sono sempre una bella cifretta: la somma di due stipendi pubblici in una normale famiglia romana. Inoltre, pur non conoscendo le abitudini logistiche e alimentari del nostro sig. sindaco viceministro magari, se si accontentasse di uno spaghetto alla carbonara e di un vinello dei Castelli, potrebbe contenere la spese ed ancora di più se scegliesse un bel bilocale in zona Tiburtina, Tuscolana od Ostiense" .

"Naturalmente verificherei anche se corrisponde al vero che egli percepisce una pensione (vitalizio) da ex parlamentare di quasi 3.200 euro al mese. Non vi è traccia di questo nei suoi soliloqui e dunque non deve percepirla oppure l'ha dimenticata. Il che è grave poiché sono frutto di ben sette anni di duro lavoro parlamentare, nei quali la stella romana di De Luca è brillata per capacità legislativa e di proposta politica. Tutti noi ricordiamo i suoi tanti interventi e disegni di legge" sostiene ancora Roscia.

Poi il colpo fiinale: "Noi del Popolo della Libertà vorremmo dire al nostro sindaco di chiudere con questo continuo andirivieni tra Salerno e Roma così risparmierebbe denaro e ne guadagnerebbe di salute. Se insiste, si potrebbe organizzare una raccolta fondi per aiutarlo e quanto alla salute, senza alcuna ironia, gli auguriamo di campare altri cento anni di piena salute. Però ci faccia un piacere, si dia una calmata, abbassi lo stress: per lui sono tutti pipì, nullafacenti, perditempo quelli che gli fanno notare come stia per inaugurare come grande opera di San Matteo (ad Agosto???) una banale rotatoria o che il palazzetto dello sport resti una incompiuta, come la cittadella giudiziaria. Auguri signor sindaco viceministro!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento