Politica

Sabatino (FdI): "Il diavolo fa gli archi, ma non i coperchi"

“Il nostro centro storico - conclude Sabatino - è ricco di bellezze poco conosciute perché inaccessibili o abbandonate. Salerno, per molti Salernitani, è una città da scoprire, per i turisti, invece, una tappa di passaggio che non si fissa nei ricordi"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Una provocazione molto pungente quella di Andrea Sabatino, candidato al consiglio comunale di Fratelli d’Italia che in una nota esordisce così: “A Salerno il diavolo fa gli archi, ma non i coperchi! Se la leggenda dice il vero, l’arco dei diavoli è stato fatto in una notte, ma dagli inferi non hanno mandato ancora i fondi per la manutenzione!”.

“È scandaloso - prosegue Sabatino - che un simbolo del nostro patrimonio artistico e culturale sia completamente abbandonato a se stesso, in attesa di qualche fantomatico privato che dia fondo alle proprie finanze per poterlo mettere in sicurezza e manutenere. Questo è solo l’ultimo e più clamoroso episodio della totale incuria in cui versa il patrimonio della nostra città”.

“Il nostro centro storico - conclude Sabatino - è ricco di bellezze poco conosciute perché inaccessibili o abbandonate. Salerno, per molti Salernitani, è una città da scoprire, per i turisti, invece, una tappa di passaggio che non si fissa nei ricordi. Dobbiamo invertire questa tendenza e partire, subito, con un programma di restauro ed affido delle tante chiese, chiostri e palazzi storici della nostra città. Questo è il lascito tramandatoci dalle generazioni che ci hanno preceduto, ripristiniamone il giusto Valore”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabatino (FdI): "Il diavolo fa gli archi, ma non i coperchi"

SalernoToday è in caricamento