Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Chiude il Vicolo della Nave, Cammarota: "Segno di una economia a pezzi"

Il candidato sindaco de "La Nostra Libertà" interviene dopo l'annunciata chiusura dello storico ristorante di Salerno

“La chiusura del Vicolo della Neve di Salerno è un simbolo negativo di decadimento della nostra economia e di una intera comunità. Non possiamo più perdere tempo rispetto ad un problema sempre più grave e preoccupante”. Lo denuncia l’avvocato Antonio Cammarota, presidente della commissione trasparenza e candidato sindaco de “La Nostra Libertà” commentando la chiusura del noto ristorante del centro storico.

L’appello

Cammarota ci va giù duro: “Saracinesche abbassate da un lato e facili prede di soggetti ostili dall’altro, il commercio salernitano sta vivendo la sua peggiore crisi. Va evitato che si chiuda tutto, va rilanciato un piano del commercio importante che segni una ripresa.  Servono iniziative concrete, come la pedonalizzazione di alcuni luoghi della città, la creazione di eventi specifici e attrattivi o la possibilità di esporre la propria merce all’esterno come avviene a Firenze o in altre realtà d’Italia. Occorre un piano del commercio salernitano nonché un marchio di tutela e di promozione, e non solo tavoli e sedie gratuiti all’esterno, tra l’altro voluto dalla normativa nazionale e non da una scelta politica e mirata dell’amministrazione comunale. Altrove a Cava dei tirreni, Avellino, Napoli, il commercio viene tutelato, difeso, supportato, solo a Salerno la giunta recita il suo copione tardivo e insufficiente della peggior amministrazione comunale sempre”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude il Vicolo della Nave, Cammarota: "Segno di una economia a pezzi"

SalernoToday è in caricamento