Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica

Claai, Confartigianato e Casartigiani incontrano Enzo Napoli: "Va istituito l’assessorato alle Attività Produttive"

I numeri uno delle associazioni di categoria hanno evidenziato la necessità di istituire la consulta per rendere centrale il ruolo delle singole sigle, firmatarie dei contratti nazionali

Si è concluso questa mattina il ciclo di incontri con i candidati sindaco per la città di Salerno promosso da Claai, Casartigiani e Confartigianato. I presidenti Gianfranco Ferrigno, Mario Andresano e Franco Risi hanno incontrato presso la libreria Libramente il sindaco uscente, ricandidato per la coalizione di centro sinistra, Vincenzo Napoli. I numeri uno delle associazioni di categoria hanno evidenziato la necessità di istituire la consulta per rendere centrale il ruolo delle singole sigle, firmatarie dei contratti nazionali. A ribadire il ruolo attrattivo dell’artigianato è il presidente Risi, che ha chiesto di puntare i riflettori sulla possibilità di rendere più snello l'iter per aprire botteghe d'eccellenza nel centro storico. 

Le proposte 

Altra problematica attenzionata è stata la pulizia delle strade e la concorrenza di un territorio rispetto ad un altro, oltre alla carenza di personale negli uffici tecnici. A proporre uno show room dei prodotti tipici locali è invece il presidente della Claai Ferrigno, che chiede una gestione comune delle organizzazioni sindacali. Si è discusso anche col candidato Napoli del caro parcheggi: “La città ha problemi di parcheggi, anche a causa dei costi eccessivi”, ha detto il presidente Ferrigno rinnovando anche a Napoli l’invito a rendere liberi gli accessi agli artigiani impegnati presso le abitazioni dei privati attraverso una card. “Ci stiamo impegnando a risolvere il problema dei parcheggi, e sicuramente possiamo lavorare anche sui costi”, ha risposto il primo cittadino, ricordando i parcheggi della neo-nata Piazza della Libertà, nei pressi del Genio Civile e di fronte la Provincia, oltre a quelli di via Vinciprova e del Trincerone. “Stiamo tentando di dare risposte, qualcosa l’abbiamo già realizzato ma altro c’è sicuramente da fare – ha aggiunto il candidato sindaco del centro sinistra – Nel caso di riconfermata, lavoreremo sulla proposta della green city per renderla concreta; stiamo lavorando anche sul fronte pulizia delle strade, con una lotta agli incivili grazie all’accordo con le guardie venatorie che avranno il compito di elevare sanzioni”. Napoli ha infatti ricordato che a novembre partirà la raccolta del vetro porta a porta, così da eliminare le campane del vetro, anche attraverso una campagna di sensibilizzazione e iniziative messe in campo da Salerno Pulita. Rispetto alla carenza di personale negli uffici tecnici di cui si è accennato all’inizio, il presidente di Confartigianato Franco Risi ha auspicato una maggiore attenzione per il Superbonus 110%: “Per usufruire del superbonus, i beneficiari devono rivolgersi agli uffici tecnici comunali per richieste preliminari all’inizio dei lavori. Al fine di evadere le tante istanze in tempi congrui, sarebbe pertanto opportuno potenziare questi uffici, anche con la stipula di accordi con gli Ordini professionali interessati”. Strappata al sindaco Napoli, infine, la promessa di istituire l’assessorato alle Attività Produttive.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Claai, Confartigianato e Casartigiani incontrano Enzo Napoli: "Va istituito l’assessorato alle Attività Produttive"

SalernoToday è in caricamento