menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19: Salerno premia chi è stato in prima linea, il sindaco a tutto campo su commercio e turismo

Il sindaco Napoli, sollecitato dai giornalisti, è intervenuto su diversi argomenti a margine della seduta odierna del Consiglio Comunale

Questa mattina, durante il Consiglio Comunale, oltre ad importanti provvedimenti di natura finanziaria, è stata approvata all'unanimità la proposta di conferimento di una benemerenza ufficiale agli operatori sanitari, emblema della lotta al Covid-19 e simbolo di tutti coloro che si sono contraddistinti durante l'emergenza nell'aiuto alla popolazione. “È un atto simbolico, esteso a quanti in questo difficilissimo periodo hanno svolto servizi di pubblica utilità, con una condotta di altissimo valore morale ed uno straordinario esempio di impegno civico” ha spiegato il sindaco Enzo Napoli.

La crisi del commercio e del turismo 

Sollecitato dai giornalisti, il primo cittadino si è soffermato sulle proteste di commerciasti e ristoratori avvenute anche negli ultimi giorni: “E’ stata approvata una mozione bipartisan, ma l’amministrazione ha il compito di avere un atteggiamento analitico e razionale. Stiamo incontrando le associazioni di categorie commercianti, albergatori, ristoratori con spirito di umiltà e costruttivo, perché io imparo facendo ed ascolto le idee e le ipotesi di lavoro da parte di chi produce. Abbiamo fatto azioni sul credito d’imposta per la Tari semplificando oltre ogni misura le possibilità di dislocazioni esterne, quand’era possibile, non chiedendo la Tosap a ristoratori e bar, andando ben oltre i limiti imposti dalle dimensioni degli esercizi commerciali. Ora stiamo verificando provvidenze fattibili. Noi non siamo i padroni dei fondi pubblici, ci sono regolamenti che vanno rispettati”. Poi, Napoli ha confermato la sospensione momentanea della tassa di soggiorno. “C’è bisogno di un’azione generosa da parte delle istituzioni affinchè ci sia un’ampia campagna di promozione culturale, commerciale, che renda ancora Salerno luogo di concentrazione di risorse, intelligenze, progetti di vacanza. Volevamo fare Luci di Primavera, ma la pandemia ci ha impedito anche questa iniziativa. Da più parti ci viene chiesto di tenere alto il valore reputazionale e l’attrattività della nostra città”. Infine, si è soffermato sui lavori del litorale: “Il ripascimento, oltre ad essere un’opera di ingegneria idraulica monumentale e di protezione, ha un valore dal punto di vista turistico inestimabile. Per questo stiamo lavorando in giunta per fare in modo che le nostre spiagge permangano libere ma controllate”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento