Sant'Egidio, Carpentieri decade da sindaco: in campo con FdI per la Regione

L'ex primo cittadino, che cinque anni fa sfiorò l'elezione al consiglio regionale, sarà uno dei candidati di punta del partito di Giorgia Meloni

Nunzio Carpentieri

Da questa sera Nunzio Carpentieri non è più sindaco di Sant’Egidio del Monte Albino. Il consiglio comunale, infatti, con i cinque voti della maggioranza ha votato per la sua decadenza per consentirgli di candidarsi alle prossime elezioni regionali.

La candidatura

Carpentieri, infatti, sarà uno dei candidati di punta di Fratelli d’Italia, il partito di Giorgia Meloni, con cui scese in campo già cinque anni fa sfiorando per una manciata di voti l’entrata nel consiglio regionale della Campania. Al primo posto, infatti, arrivò l’ex sindaco di Pagani Alberico Gambino che, questa volta, non sarà della partita. 

Il successore 

L’amministrazione comunale, comunque, non resterà senza guida: al posto di Carpentieri è subentrato Antonio La Mura, che traghetterà la comunità verso le elezioni amministrative del 2021.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento