menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Voto di scambio, Aliberti non ritira le dimissioni: "Sono orgoglioso di Scafati, vedrò cosa faranno i miei avversari"

A mezzanotte scade il termine ultimo per il ritiro delle dimissioni da sindaco, protocollate dopo la richiesta di arresto disposta, lo scorso 25 novembre, dal Tribunale del Riesame. Ma il diretto interessato non sembra intenzionato a ritornare sui suoi passi

Pasquale Aliberti si prepara a lasciare definitivamente la guida del Comune di Scafati. A mezzanotte, infatti, scade il termine ultimo per il ritiro delle dimissioni da sindaco, protocollate dopo la richiesta di arresto disposta, lo scorso 25 novembre, dal Tribunale del Riesame di Salerno. Ma il diretto interessato non sembra intenzionato a ritornare sui suoi passi. L’ex primo cittadino – ricordiamo – è accusato di aver commesso il reato di violazione della legge elettorale, con l’aggravante del metodo mafioso, in occasione delle elezioni amministrative del 2013, e di voto di scambio politico-mafioso, in occasione delle elezioni regionali del 2015.

“È l'ultimo giorno di questo sindacato, indimenticabile, straordinario e grandioso, per il lavoro prodotto ma soprattutto per l'affetto della nostra gente” scrive oggi sul suo profilo Facebook Aliberti, che aggiunge: “Sono orgoglioso di Scafati e degli scafatesi. Da domani si ritorni però tutti a parlare della politica del fare, di idee, di proposte, di progetti, di programmi, di finanziamenti possibili, di politiche sociali, di cultura...ecc. Mi raccomando, almeno voi, critici di questi anni, senza litigare. L'avversario da abbattere ha fatto un passo indietro nell'interesse delle Istituzioni. Da questo momento – conclude - avete l'obbligo e la responsabilità di programmare quella Scafati migliore di cui mai ci avete detto nulla: non ci sono più scusanti. Vi guarderò, senza odio, senza violenza, nella speranza sappiate fare meglio. Non sarà però semplice, credetemi”.

Ora si attende la nomina, da parte del Prefetto, del commissario prefettizio, che avrà il compito di gestire l'amministrazione comunale fino alle future elezioni comunali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento