rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Parco Bianca Elettra, la rabbia del gruppo giovanile "Scafati Arancione"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

"Il 16 aprile il Comune di Scafati rende noto di aver ottenuto 60.616 euro dal fondo sviluppo e coesione 2014-2020. Si tratta di soldi da utilizzare per le infrastrutture sociali. A luglio abbiamo realizzato una striscionata con un flash mob per la riapertura del parco Bianca Elettra. Intanto, nei giorni successivi, l'amministrazione comunale ha predisposto una determina per procedere alla riqualificazione del parco. Durante l'ultima settimana di dicembre si parlava di una vera e propria corsa contro il tempo per non perdere i fondi concessi al parco. Attualmente, a fine gennaio 2022, ci chiediamo quindi come l'amministrazione comunale si voglia muovere per recuperare il parco e ridare questo spazio al quartiere e ai cittadini".

Così Donato Langone, del gruppo giovanile di Scafati Arancione, chiede lumi all'amministrazione comunale sul futuro di uno dei polmoni verdi della città dimenticato dalla politica. "Solo slogan e promesse. Poi c'è la crisi politica e ci si dimentica delle priorità di una comunità. Se questa maggioranza pensa solo alle poltrone a noi non sta bene e continueremo a protestare. Il parco Bianca Elettra è una risorsa per la città. Dimenticarsene è uno schiaffo a tutti gli scafatesi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Bianca Elettra, la rabbia del gruppo giovanile "Scafati Arancione"

SalernoToday è in caricamento