menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero generale, attivo Cgil e Uil a Salerno: "Il governo non favorisce crescita e lavoro"

Questa mattina a Salerno si è svolto l'attivo provinciale sui temi della mobilitazione del 12 dicembre. Presenti Franco Tavella e Anna Rea

Proseguono le iniziative di Cgil e Uil in vista dello sciopero generale del 12 dicembre. Questa mattina a Palazzo Sant'Agostino si è svolto l'attivo provinciale sui temi della mobilitazione, a cui hanno partecipato il segretario generale della Cgil Campania Franco Tavella e il segretario generale regionale della Uil Anna Rea, che ha concluso il dibattito. "Il governo - ha affermato Rea - non ha dato nessuna risposta sul terreno dello sviluppo e della crescita. L'esecutivo discute con Confindustria e con le corporazioni, discute anche con tutto il sistema finanziario che ha dato vita alla speculazione ma non lo fa con il sindacato, attribuendogli addirittura la responsabilità della mancata crescita del Paese o dell'esistenza dei precari".

Sulla stessa linea Tavella: "La crisi si risolve anche attraverso l'efficienza e la correttezza della pubblica amministrazione. Voglio dirlo qui, a Salerno. E' bene che si dia la dovuta pubblicità agli incarichi esterni decisi dalla Asl. Penso alla Asl Salerno 1 ed agli incarichi legali, spesso decisi anche in presenza di professionalità interne che potrebbero svolgerli con risparmi notevoli per la pubblica amministrazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento