rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica Centro / Via F. Manzo

E' rissa nel Pd, Landolfi: "Tutti in sede per buttarli fuori, la ricreazione è finita"

A cinque giorni dall'occupazione della sede provinciale del partito, in via Manzo, il segretario provinciale invita militanti e dirigenti a cacciare fuori i parlamentari Vaccaro e Saggese

Si alza sempre di più lo scontro all'interno del Partito Democratico di Salerno. Il segretario provinciale Nicola Landolfi, giunti al quinto giorno di occupazione della sede di via Manzo, minaccia il deputato Guglielmo Vaccaro che insieme alla senatrice Angelica Saggese ha occupato le stanze della segreteria per protestare pacificamente contro i presunti brogli delle primarie regionali. Con un post su facebook  Landolfi invita i dirigenti e militanti ad un' azione di forza per liberare le stanze. "Domani mattina in sede tutti, per buttarli fuori. È finito il pride. La ricreazione è finita". Questa mattina ha chiesto anche l'intervento del Questore De Iesu.

Intanto ieri sera l' occupazione della sede del Pd è finita nello speciale di "Matrix", il programma di attualità in onda su Canale 5, dedicato alla nascita del nuovo Governo Renzi. Da un bar che si trova lungo David Parenzo ha intervistato Vaccaro, Saggese e quanti, negli ultimi giorni, hanno deciso di occupare la sede del Pd. Ma alle telecamere di Matrix è stato vietato trasmettere dalla sede del partito.

  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' rissa nel Pd, Landolfi: "Tutti in sede per buttarli fuori, la ricreazione è finita"

SalernoToday è in caricamento