menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gianfranco Valiante

Gianfranco Valiante

Sicurezza, Gianfranco Valiante contro la Regione: "Fondi non spesi"

Il consigliere regionale del partito democratico: "Novanta milioni di euro restano fermi nei cassetti della Regione e intanto in Campania è emergenza sicurezza"

Sicurezza e fondi "non spesi", duro attacco del consigliere regionale del partito democratico Gianfranco Valiante nei confronti del presidente della giunta regionale Stefano Caldoro. In una nota l'esponente del Pd si è così espresso: "Mentre le città della Campania sono sempre più drammaticamente esposte alla diffusa illegalità e al crimine organizzato, mentre i cittadini sono costretti a veder violato sempre più il loro diritto alla sicurezza, mentre i sindaci lanciano inutilmente ogni giorno il loro grido di allarme, il presidente della giunta regionale continua a tener chiusi nei suoi cassetti, per manifesta incapacità di spesa, novanta milioni di fondi europei destinati ai comuni della Campania per la sicurezza, per la lotta al crimine organizzato e per il sostegno sociale alle comunità".

Gianfranco Valiante ha aggiunto: "Ho scritto più volte al presidente Caldoro ed ho invitato ripetutamente l'assessore Sommese all'utilizzo dei fondi europei accantonati nelle loro scrivanie, che sarebbero una vitale boccata di ossigeno per i comuni ed un segnale forte della Regione a sostegno della battaglia contro la illegalità ed il crimine organizzato". Nei giorni scorsi, relativamente alla questione sicurezza in città, Valiante aveva lanciato l'allarme circa la situazione nel rione cittadino La Mennola, dopo aver raccolto il malcontento dei residenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento