menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'avvocato Manuel Gatto

L'avvocato Manuel Gatto

Emergenza sicurezza a Pontecagnano, Rinascita Picentina: "Subito il Commissariato di Polizia"

L'avvocato Manuel Gatto ha inviato la proposta all'Amministrazione Comunale e per conoscenza al Prefetto e al Ministero dell’Interno

Il comitato “Rinascita Picentina” ha inviato una proposta all’amministrazione comunale di Pontecagnano Faiano e per conoscenza al Prefetto e al Ministero dell’Interno per l’attivazione delle procedere finalizzate all’istituzione di un Commissariato di Pubblica sicurezza sul territorio comunale. 

 Le criticità 

Il responsabile del comitato, l’avvocato Manuel Gatto, esprime “esprime forte senso di preoccupazione relativamente alla questione sicurezza all’ interno del territorio comunale, anche in riscontro agli ultimi e recenti episodi delittuosi commessi in città, che vanno ad aggiungersi ai già significativi fenomeni criminali verificatisi negli ultimi anni”. Non solo. “Il Comune di Pontecagnano Faiano, visto l’importante dato demografico e la vasta estensione del proprio territorio nonché il ruolo di Comune capofila della zona dei Picentini, potrebbe senz’altro ottenere l’ istituzione di un Commissariato di P.S., individuando e comunicando agli Enti, deputati all’emanazione dei relativi provvedimenti attuativi, siti idonei al predetto scopo, anche in zone non centrali (a titolo esemplificativo, “Faiano”, “La Picciola” o “Magazzeno”), o comunque strategiche, onde garantire maggiore capillarità dei presidi delle Forze dell’Ordine e consequenziale maggior sicurezza pubblica”.

La proposta 

Per l’avvocato Gatto “l’istituzione di un Commissariato di Pubblica sicurezza, ponendosi in sinergia con l’esistente Stazione dei Carabinieri e con il Comando di Polizia locale, presidi già impegnati encomiabilmente nelle attività a servizio dei cittadini, garantirebbe, comunque, maggiore ottimizzazione del servizio di controllo e prevenzione, ponendo rimedio al diffuso senso di insicurezza acuitosi anche a causa della crisi pandemica ed economica, oltre ad offrire alla cittadinanza una serie di servizi amministrativi accessori”. E, infine, rappresenterebbe “un punto di riferimento, costante e funzionale, anche per i Comuni picentini limitrofi”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento