Politica

Il sindaco di Salerno replica all'attacco di Caldoro sui "festini al Comune": "Osservazione volgare"

Il sindaco sulle Provinciali: "Ora si tratta di lavorare. Sono certo che non avremo più i 43 assessori che girano come in una quadriglia impazzita"

Canfora e De Luca

"Osservazione volgare: non ha argomenti e non ha niente da dire”. Questa la risposta fornita da Vincenzo De Luca al presidente della Regione Stefano Caldoro, circa gli sprechi in "feste e festini" del Comune di Salerno. Lo stesso De Luca su Radio Alfa ha aggiunto: "Il comune investe 60 euro per cittadino mentre la legge regionale ne prevede solo 7. La Regione è insensibile ai temi sociali".

Sul risultato delle elezioni provinciali, De Luca ha scritto sul suo profilo Facebook: "E' importante almeno da un punto di vista: il ritorno della dignità nelle istituzioni. Io non ho mai condiviso la riforma, ma è stata scelta questa strada. Ora si tratta di lavorare. Sono certo che non avremo più i 43 assessori che girano come in una quadriglia impazzita. - si legge - Ovviamente bisogna fare i conti con l'attuale bilancio della Provincia, ma prendiamo atto del fatto che si è determinata una svolta, che può produrre istituzioni che non siano più sezioni di correnti di partito, ma luoghi nei quali si lavora rispettando tutti i cittadini e affrontando i problemi della collettività. Si tratta ora di definire un programma di minima, partendo da alcune emergenze: su tutte la viabilità, in particolare per l'area Sud della provincia", ha concluso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco di Salerno replica all'attacco di Caldoro sui "festini al Comune": "Osservazione volgare"

SalernoToday è in caricamento