Politica

Elezioni a Salerno, spunta anche il sondaggio Tecnè: ballottaggio Enzo Napoli-Michele Sarno

Nel centrosinistra la lista più forte è quella dei Progressisti seguita dal Psi; nel centrodestra il primo partito è Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni, poi Forza Italia e le altre formazioni civiche

Continua la guerra dei sondaggi in vista delle elezioni comunali di Salerno. Dopo la polemica scoppiata su quello di Winpoll commissionato dalla candidata a sindaco Elisabetta Barone, che ha suscitato le critiche del Pd, ecco spuntare un altro sondaggio commissionato dal quotidiano Le Cronache alla società “Tecnè”, che lavora per diversi programmi televisivi nazionali. 

I dati sui candidati

Anche secondo questo rilevamento di intenzioni di voto degli elettori salernitani (svolto, però, prima dell’apertura della campagna elettorale) si profilerebbe un ballottaggio al secondo turno, ma tra il candidato del centrosinistra deluchiano Vincenzo Napoli e il candidato del centrodestra unito Michele Sarno. A Napoli viene attribuita una forbice che va dal 49% al 53% (che vorrebbe dire successo già al primo turno). Sarno è stimato tra 19% e il 23%, Barone tra il 17% e il 21%, Antonio Cammarota tra il 7% e l’8%, e tutti gli altri candidati intorno al 3%. 

I dati sui partiti

Nel centrosinistra deluchiano con Napoli Sindaci, la lista senza dubbito più forte sono i Progressisti per Salerno tra il 16% e il 20%; segue il Partito Socialista tra l’8% e il 12%; Campania Libera tra il 6% e il 10%; Salerno con Voi tra il 2% e il 6%; Salerno per i Giovani tra l’1% e il 5%; Per Salerno tra l’1% e il 5%; le altre liste del centrosinistra tra il 3% e il 7%. La coalizione di Napoli, dunque, oscillerebbe tra il 49% e il 53%. 

Nel centrodestra, invece, il partito più forte è Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni tra il 6% e il 10%; segue Forza Italia tra il 5% e il 9%; Io sono Salernitano tra l’1% e il 5%; le altre liste di centrodestra tra l’!% e il 5%. La coalizione di Sarno otterrebbe, complessivamente, tra il 19% e il 23% dei consensi.  Nella coalizione di Elisabetta Barone, infine, il Movimento Cinque Stelle otterrebbe tra l’11% e il 15%, le altre liste civiche tra il 4% e l’8%, per un totale tra il 17% e il 21%. 

Le altre liste conquisterebbero tra il 7% e l’11% delle preferenze. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Salerno, spunta anche il sondaggio Tecnè: ballottaggio Enzo Napoli-Michele Sarno

SalernoToday è in caricamento