Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Sondaggio Winpoll Comunali Salerno, le reazioni: esulta il M5S, ironico il Pd

Il segretario provinciale dei democratici Luciano: "Il vino dei Castelli ha giocato un brutto scherzo". I parlamentari grillini: "Numeri non ci sorprendono, percepiamovento di cambiamento"

Dopo la pubblicazione del sondaggio Winpoll commissionato dalla candidata a sindaco Elisabetta Barone, che prevede un turno di ballottaggio alle prossime elezioni comunali di Salerno, si anima il dibattito politico in città. Ironico il commento del segretario provinciale del Pd Enzo Luciano, esulta il Movimento Cinque Stelle. 

Le reazioni

I parlamentari salernitani grillini Andrea Cioffi, Nicola Provenza e Angelo Tofalo commentano soddisfatti: “Non ci sorprendono gli ultimi sondaggi che indicano chiaramente un esito di ballottaggio alle elezioni comunali di Salerno. Un dato che abbiamo avuto modo di percepire attraverso l’entusiasmo dei cittadini che stiamo incontrando ogni giorno. Il progetto che abbiamo costruito assieme a Elisabetta Barone per amministrare Salerno ha una visione di crescita che guarda ai prossimi 30 anni e questo la gente lo ha capito. Abbiamo messo su una solida coalizione di ben 7 liste, una squadra di uomini e donne che hanno messo il loro tempo a disposizione della città, costruendo un progetto nuovo e alternativo all’attuale sistema. Abbiamo messo al servizio di Salerno qualità, competenze, progetti e idee innovative, che nulla hanno a che vedere con l’attuale amministrazione con la quale siamo stati e saremo sempre in totale contrapposizione, prima, durante e dopo le amministrative”. 

Ironico ma duro il il segretario dei democratici Luciano: “Il vino dei Castelli Romani ha giocato un brutto scherzo ad una candidata che ha presentato un sondaggio riferito alla amena località laziale spacciandola perSalerno. I sondaggi sbandierati da questa candidata sono una clamorosa patacca, una pia illusione pagata a caro prezzo da chi continua a produrre fumo. Un meschino copia incolla di chi vende campagne elettorali fotocopia in tutta Italia. La realtà è ben diversa da quella che maldestramente si tenta di far credere. Ed i salernitani, scambiati dai sedicenti rivelatori demoscopici per abitanti di Frascati, lo sanno bene. Il sindaco Vincenzo Napoli e la sua maggioranza viaggiano compatti verso la riconferma al primo turno. Lo verifichiamo ogni ora con la partecipazione massiccia a tutti gli incontri e manifestazioni dove incontriamo i concittadini veri, in carne ed ossa. È il popolo di Salerno che spinge Vincenzo Napoli e tutti i nostri candidati alla vittoria. I like sponsorizzati ed i ridicoli e fasulli sondaggi a pagamento li lasciamo ben volentieri a chi vuole illudersi almeno fino al 4 ottobre. Quel giorno i risultati fugheranno chiacchiere ed illusioni. E Vincenzo Napoli, con la sua maggioranza, sarà alla guida della città per altri cinque anni. Ed i nostri competitor potranno riposare con una bella gita a Frascati”.

La risposta della Barone:

"Il segretario provinciale del Partito Democratico si è guadagnato dopo anni di anonimo servizio i suoi cinque secondi di inutile celebrità. Pur di non commentare i risultati del sondaggio, realizzato dalla Winpoll e pubblicato dal sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nel quale emerge l’impossibilità del sindaco Napoli di ottenere una riconferma, quantomeno al primo turno, preferisce per mancanza di contenuti enfatizzare un banale refuso presente in una delle slide mostrate durante la conferenza stampa. Bene, allora è opportuno rammentare a Enzo Luciano che la società sulla quale ha lanciato fango e accuse diffamatorie è la stessa che lo scorso anno aveva anticipato in un sondaggio pubblicato da “Il Sole 24 Ore” il risultato elettorale di De Luca con una percentuale del 65%. Adesso, delle due l’una, o questa stessa società anche lo scorso anno non era credibile (eppure il mite Luciani non ha avvertito l’esigenza di delegittimarne il lavoro), oppure lo diventa solo oggi perché mette in discussione la narrazione di un sindaco talmente debole da scontentare due salernitani su tre. Un sindaco così fragile da riuscire nella missione impossibile di dilapidare in cinque anni circa il 50% del proprio consenso elettorale.
“Mi spiace davvero – ha dichiarato la candidata a sindaca Elisabetta Barone - leggere le affermazioni diffamatorie rilasciate frettolosamente da Luciano, per le quali credo che la società Winpoll si tutelerà nelle sedi competenti. Ciò che invece vorrei dire è che oggi il gigante dai piedi d’argilla si contenta di evidenziare un marginale errore di stampa pur non di commentare la perdita di fiducia dei salernitani nei confronti del sindaco Napoli e in quello che questi incarna. 
Luciano ha tutto l’interesse a spostare la discussione, perché così facendo evita di interrogarsi sul perché il 59% dei cittadini pensa fortemente che quest’amministrazione abbia lavorato male.” Invitiamo Luciano a pronunciarsi nel merito dei risultati del sondaggio ed eventualmente a contestarli sulla scorta di dati demoscopici di pari dignità scientifica, se è così convinto di una vittoria al primo turno.La verità è che la sua reazione emotivamente scomposta nasconde un velato timore di probabile débâcle elettorale del candidato che sostiene, a tal punto da suscitare toni canzonatori per esorcizzare le reali preoccupazioni e distogliere l’attenzione dei cittadini salernitani dalle catastrofiche condizioni in cui versa la città.Siamo assolutamente convinti che i cittadini di Salerno sapranno scegliere liberamente di mandare a casa chi ha distrutto i sogni e le speranze di una comunità, e specialmente dei giovani".

La replica dei grillini a Luciano: 

"C’è voluto un refuso, un semplice refuso, per scoprire finalmente che in città c’è un segretario del Pd. C’è un segretario ma non c’è il Pd nella coalizione che supporta Enzo Napoli.  Sappia che gli elettori orfani della loro lista potranno scegliere il progetto politico democratico e amministrativo di Elisabetta Barone e quello nazionale di Giuseppe Conte. Proseguiamo sulla nostra strada certi che siamo su quella giusta. Tutto questo nervosismo ne è la dimostrazione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondaggio Winpoll Comunali Salerno, le reazioni: esulta il M5S, ironico il Pd

SalernoToday è in caricamento