rotate-mobile
Politica

Sospeso il consiglio regionale: il M5S occupa i banchi contro De Luca

"Vogliamo richiamare tutti rispetto a questa vicenda – ha detto Valeria Ciarambino, capogruppo M5S – C’è chi vuole fare finta di niente, ma le parole legalità e trasparenza vanno dimostrate con i fatti"

Dopo il minuto di silenzio in ricordo delle vittime degli attentati terroristici di Parigi, è stata sospesa la seduta del Consiglio Regionale della Campania. Sette consiglieri del Movimento 5 Stelle hanno, infatti, occupato i banchi della presidenza, mentre Rosa D’Amelio ha cercato di invitare i pentastellati a riprendere i loro posti. Ma i consiglieri hanno esposto volantini con il volto del presidente della Regione Vincenzo De Luca e la scritta "Abusivo" e "Pinocchio". Gli esponenti grillini chiedono che sia fatta chiarezza sulla vicenda giudiziaria che vede coinvolto Vincenzo De Luca e sono contrari anche al dibattito in programma per oggi sul disegno di legge di riordino del sistema idrico regionale. "Vogliamo richiamare tutti rispetto a questa vicenda – ha detto Valeria Ciarambino, capogruppo M5S – C’è chi vuole fare finta di niente, ma le parole legalità e trasparenza vanno dimostrate con i fatti altrimenti si stanno solo ingannando i cittadini campani”.

Sempre la Ciarambino, ieri aveva scritto su Facebook: "Avevamo chiesto un Consiglio monotematico perché De Luca venisse a riferire in aula dei fatti gravissimi di questi giorni, sospendendo qualunque altra attività, dato che la menzogna istituzionale e le indagini in corso gettano un'ombra pesantissima su De Luca e su tutta questa legislatura. Senza nessun rispetto per i cittadini invece domani (oggi per chi legge ndr) hanno organizzato un Consiglio a oltranza con ben 8 punti all'ordine del giorno, - ha sottolineato- tra cui il ddl della Giunta sull'acqua, che consegnerà l'acqua alle lobby, e solo all'ottavo punto ci saranno le comunicazioni del Presidente. Questo è il senso delle istituzioni e il rispetto per i cittadini di questo presidente bugiardo e della sua maggioranza, con accodata l'altra 'opposizione'. I cittadini che hanno a cuore l'acqua pubblica e il futuro di questa terra, coloro che sono stanchi di quest'oltraggio perpetuo alla Campania che si chiama Vincenzo De Luca venissero a sostenerci", aveva concluso. Tensione alle stelle. Ad ogni modo il ddl è stato votato articolo per articolo dai consiglieri di maggioranza presenti. Il presidente del Consiglio regionale Rosa D’Amelio, dopo aver annunciato l’approvazione del ddl, ha sospeso la seduta del Consiglio per un’ora, a causa delle contestazioni dei grillini. 

Leggi>>>Gli aggiornamenti: malore per la D'Amelio
.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospeso il consiglio regionale: il M5S occupa i banchi contro De Luca

SalernoToday è in caricamento