menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un rendering della nuova area mercatale

Un rendering della nuova area mercatale

Pontecagnano, Giuseppe Lanzara: "Una nuova area mercatale per la città"

Il candidato sindaco del partito democratico propone il trasferimento del mercato settimanale da Sant'Antonio a via Aldo Moro, con la creazione di un "polo mercatale cittadino"

Trasformare l'area ferroviaria situata nei pressi di via Aldo Moro nella nuova area per il mercato settimanale (e non solo) di Pontecagnano Faiano: questa la proposta lanciata da Giuseppe Lanzara, consigliere comunale Pd e candidato sindaco alle elezioni amministrative che si terranno nel 2013 nella città picentina. Dopo la consultazione con gli abitanti del comprensorio - si legge in una nota del Pd - uno studio di fattibilità con le Ferrovie dello Stato ed un’analisi con i tecnici, Lanzara lancia quindi questa proposta come parte integrante del suo programma elettorale: “Bisognerà trasferire il mercato settimanale dalla zona di Sant’Antonio all’ampia area di deposito treni della stazione (via Aldo Moro). Inoltre, sarà necessario effettuare una stipula di una convenzione con le FS per la realizzazione di una struttura semi-coperta che possa ospitare negli altri giorni della settimana anche mercati di settore, eventi fieristici, etc. Solo in tal modo si potrà ovviare ad un problema annoso e grave come quello per il quale ci stiamo adoperando. L’area mercatale dovrà essere un’opportunità e non più un disagio”.

Nelle idee del Pd rendere appunto la zona una sorta di "polo mercatale", facilmente raggiungibile sia dai cittadini picentini (il parcheggio sarà situato all'interno) sia da chi si recherà a Pontecagnano Faiano da fuori, grazie alla prossimità della stazione ferroviaria. Per i democratici lo spostamento nell'area di via Aldo Moro risolverà i disagi che si vengono a creare in occasione del mercato settimanale che attualmente si svolge a Sant'Antonio: per il trasferimento, tuttavia, occorre una convenzione con le Ferrovie dello Stato.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento